Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 936
VITTORIA - 21/06/2012
Sport - Calcio: ore decisive per la società biancorossa

Barravecchia cede il Vittoria gratis, nessuno si fa avanti

Previsto un incontro tra l’attuale presidente e il delegato comunale allo Sport Fabio Prelati
Foto CorrierediRagusa.it

E’ previsto a giorni il nuovo incontro tra l’attuale proprietario del Vittoria Salvatore Barravecchia (foto) e il delegato comunale allo Sport Fabio Prelati. Sul tavolo delle trattative dovrebbe spuntare qualche nuova soluzione per risollevare le sorti della società biancorossa ancora in piena crisi economica. Molti sono i conti da saldare legati alla precedente stagione, e a quanto pare si parlerà con Prelati anche del famoso contributo comunale (70.000 euro la somma originariamente destinata) prima «revocato» dalla stessa Amministrazione per poi essere nuovamente riproposto e ridimensionato (15.000).

Mettere un punto in questa storia sembra pressoché impossibile, tranne colpi di scena dell’ultima ora il Vittoria calcio dovrebbe rimanere ancora nelle mani dello stesso Salvatore Barravecchia, il quale conferma: "Sono gli ultimi giorni disponibili per trattare. Entro il 22 devo sapere come progettare il futuro di questa squadra. Il titolo al momento resta sempre in cessione a titolo gratuito, ma se nessuno si fa avanti sarò costretto a tenerlo. Personalmente non sono in grado di lasciarlo o regalarlo a gente di fuori, perché il calcio per i vittoriesi è troppo importante e deve rimanere in città a tutti i costi. Sono pronto a ricostruire un organico pieno di ragazzi locali, ma non posso senza un minimo d’aiuto economico da parte del Comune. Devo ancora pagare degli arretrati ai giocatori, ecco perché chiederò a Prelati di aiutarmi in tal senso. Di quel famoso contributo non abbiamo visto niente, e per noi adesso è diventato di estrema necessità. Successivamente parleremo anche della cessione del titolo, e qualora dovessero esserci interessati lo regalerò senza alcun problema".

Barravecchia che in questi giorni ha già ricontattato anche l’allenatore Giovanni Campanella, pronto ancora una volta a vestire i panni del tecnico: "L’ho sentito qualche giorno fa, entrambi siamo alla finestra per capire come andranno le cose. Campanella ha dato la sua disponibilità per tornare ad allenare il Vittoria anche nella prossima stagione, ovviamente ci sono diverse cose da mettere in chiaro prima del nuovo inizio. Senza un minimo di buoni valori non credo che il mister sia disposto ad accettare l’incarico. Di giovani interessanti ne abbiamo parecchi. Un paio ci sono richiesti anche da altre squadre di Eccellenza e serie D. Ma prima di darli in prestito o meno devo capire una volta per tutte quale sarà il futuro della società".