Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 667
VITTORIA - 23/02/2008
Sport - Calcio serie D - Vittoria col morale alto a Modica

Calcio: Che la festa cominci

Romano: «Voglio vincere» Foto Corrierediragusa.it

Festa e sport al Caitina di Modica. C’è il derby di ritorno fra due squadre in salute. Il Vittoria è caricato, reduce dall’ottimo risultato di Coppa, che lo vede proseguire come semifinalista e sfidante del Colligiana di Colle Val D’Elsa, squadra della provincia di Siena (partita d’andata il 5 marzo in Toscana, ritorno il 26 marzo a Vittoria), scenderà in campo per fare risultato. Non ha altra scelta, perché le partite che l’attendono sono difficile e se non affrontante con la giusta mentalità potrebbero compromettere il cammino per la salvezza. «Scendiamo in campo per vincere- conferma l’allenatore- anche se l’impresa è difficile perché il Modica è una buona squadra».

Il tecnico Romano, purtroppo, dovrà fare a meno di due pedine preziose. Garufi, infortunato da tempo, e Mandarano, azzoppatosi proprio a Morolo nel ritorno di coppa. Per l’attaccante si teme la frattura ai legamenti crociati, che sarebbe la seconda nel volgere di un anno. A Comiso dovette restare fermo per 7 mesi, proprio quando era al meglio della condizione fisico- atletica.

Nonostante queste defezioni, il tecnico ha pronti gli uomini giusti per impensierire la difesa rossoblu. Scontato, in attacco, appare il tridente Dalì, Di Piazza, Leone. Tre giovani da temere. Di Piazza è il vice capocannoniere del torneo con 15 reti e Dalì è stato l’autore del gol a Morolo che ha consentito al Vittoria di superare il turno. Leone è atleta veloce e dinamico. Insomma, un attacco che può sfruttare tutte le doti: agilità e robustezza fisica.

A fare ala al derby, che vede le due tifoserie gemellate e in clima di cordialità e sportività, i due sindaci, Piero Torchi e Giuseppe Nicosia, di diverso colore politico ma molto amici. La partita gemellerà anche la cioccolata di Modica e il Cerasuolo di Vittoria, qualità della tavola iblea conosciute e apprezzate in tutto il mondo. Un derby all’agro-dolce, dunque, sperando che vinca la lealtà e la squadra migliore.

(Foto FRANCO ASSENZA)