Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 27 Aprile 2018 - Aggiornato alle 1:13
VITTORIA - 11/03/2012
Sport - Calcio: le impressioni a caldo dopo il derby ipparino

Rigoli: "Tre punti meritati"
Campanella: "Dato il massimo"

Scambio di frasi improntate al fair-play negli spogliatoi, dopo l’animosità in campo alla fine del primo tempo. Tutti ammettono che il Vittoria ha giocato con cuore, ma il Ragusa ha vinto con merito
Foto CorrierediRagusa.it

SPOGLIATOIO VITTORIA
A parte gli spintoni di fine primo tempo, il frasario degli spogliatoi a fine partita fa onore al fair-play. I sostenitori delle due squadre esaltano la prestazione e i meriti dei rispettivi avversari. Il presidente del Vittoria Salvatore Barravecchia esalta la sua squadra perché «ha cercato di raggiungere l’unico obiettivo della stagione, vincere con il Ragusa dando il massimo».
Per il tecnico Campanella, che a mo’ di battuta ha detto di sentirsi l’allenatore di una «cooperativa sociale», «il derby è stato bello, tirato, vero. Onore al Ragusa che ha vinto con merito facendo vedere la differenza in campo».

SPOGLIATOIO RAGUSA
Per Pino Rigoli, tecnico del Ragusa ormai proiettato alla vittoria del campionato, quelli presi a Vittoria «sono 3 punti meritati, frutto di una partita discreta, giocata con l’obiettivo di controllare l’avversario per non renderlo pericoloso». Anche per il presidente Giuseppe Rimmaudo il successo è stato meritato al termine di una «gara giocata con troppo nervosismo in campo».

Nella foto i giocatori azzurri abbracciano i loro tifosi giunti a Vittoria