Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 893
VITTORIA - 01/02/2012
Sport - Calcio: la finale regionale decisa ai calci di rigore, battuti i trapanesi del Riviera Marmi

La Coppa Italia regionale va al Real Avola

Pestazione decisiva del portiere avolese Tarantino

REAL AVOLA – RIVIERA MARMI 1-1 (4 – 2 DOPO CALCI DI RIGORE)

REAL AVOLA: Tarantino, De Luca, Iuvara, Quarto (40’st Montalbano) Casisa, Ricca, Mincica (20’st Novello) Gambino, Craccò, Intagliata (45’st Tiralongo), Accaputo. All: Perrone

RIVIERA MARMI: Giacalone, D’Amica, Di Maggio, C. Lamia, Ginolauro, Gennaro, Marcenò (24’st M. Lamia) Sciacca (42’st Di Vita) Nolfo, Castiglione, Settecase. All. Cavataio.

ARBITRO: Azzaro di Ragusa

RETI: 10’pt Nolfo, 11’st De Luca.

SEQUENZA CALCI DI RIGORE 4-2 PER AVOLA: Castiglione: gol; Casisa: gol; Settecase: parata; Ricca: gol; Di Vita: traversa; Novello: gol; Gennaro: gol; Gambino: gol
NOTE: espulsi Cinolauro, Nolfo (R.M); Accaputo, Craccò (R.A).



E’ l’Avola ad aggiudicarsi il titolo regionale della coppa Italia. La gioia che appena un anno fa regalava le stesse emozioni al Vittoria, cambia oggi detentore. Gli avolesi guidati in panchina dal tecnico Perrone devono aspettare i calci di rigore prima di poter festeggiare la conquista della coppa regionale; ai trapanesi del Riviera Marmi il rammarico di aver concretizzato poco rispetto alle varie occasioni da gol create.

Una finale che ha regalato in parte quasi tutto: gol, espulsioni (ben 4), noia e rigori. Alla fine a spuntarla sono gli avolesi grazie anche alla super giornata del portiere Tarantino, capace di salvare il risultato al 90’ e di parare un calcio di rigore agli avversari.

Dopo l’1-1 al termine dei tempi regolamentari (Nolfo per il vantaggio trapanese e di De Luca la rete del pareggio nella ripresa) dal dischetto vanno tutti a segno quelli dell’Avola, mentre per il Riviera Marmi sbagliano l’ex biancorosso Settecase (parato) e l’attaccante Di Vita, il cui tiro termina dritto sulla traversa.