Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 728
VITTORIA - 30/12/2011
Sport - Calcio: ultimo giorno d’allenamento per la squadra di Raciti

Vittoria, la prima sfida del nuovo anno sarà la coppa Italia

Non tutto è perduto, c’è la coppa Italia e i play off in campionato

Vittoria alle prese con le ultime fatiche di fine anno. Per i ragazzi allenati da Ezio Raciti ultimo giorno (questa mattina) di allenamento prima della consueta pausa di addio al 2011. Si riprenderà immediatamente giorno 2 gennaio prima dell’importante gara di coppa Italia in programma il 4. E la coppa Italia non è certo un impegno minimo, vista ormai la difficile condizione di classifica in campionato.

Ragusa e Città di Messina si sono confermate imbattibili e dopo l’ultimo mercato di dicembre hanno rafforzato ulteriormente i loro organici. Ancora una volta, dunque, i biancorossi saranno costretti a tentare l’obiettivo promozione dalla porta secondaria: coppa Italia o playoff. Ma ricordiamo che il solo titolo regionale di Coppa serve pochissimo; è scontato, infatti, che per ricevere punti, sperare in possibili ripescaggi o qualcosa del genere serve fare strada nella competizione nazionale. In ogni caso la strada resta ancora lunga per la squadra di Raciti, il tecnico di Catania che dal suo arrivo sino ad oggi ne ha già viste di tutti i colori. Dal cambio di squadra, al cambio di obiettivi per finire al cambio di presidenti, tutto quanto concentrato nel giro di pochi giorni.

Il tecnico ha avuto il merito di mantenere calmo l’ambiente e gran parte dei suoi giocatori, riuscendo a costruire attorno a loro il gruppo portante della squadra. D’altronde è nei momenti di difficoltà che esce fuori la forza di un organico, e nonostante quella classifica ormai così lontana dagli obiettivi iniziali, c’è da dire che la stagione è stata quanto meno salvata. «Stiamo ancora sistemando i diversi intoppi esistenti all’interno della società – dichiara il dirigente Gianni Battaglia – non pensate che sia stato tutto quanto risolto. Ovviamente il pieno sostegno di Mascara ha risolto quasi tutti i nostri problemi più difficili, ma il lavoro, credeteci, non ci manca. Cerchiamo di ripianare tutto quanto il sistema intorno a dirigenza e giocatori. Il Vittoria ha salvato la sua stagione, e questa è già un grande dato di fatto per come si erano complicate le vicende.

«Il nuovo presidente Marcello Mascara – ha poi evidenziato Battaglia- ha dato la sua massima disponibilità al Vittoria e con Peppe al suo fianco non sarà disposto a fare brutte figure. Il lato positivo arriva invece dai giocatori. La squadra ha ripreso il suo cammino e vive un momento di serenità. Siamo pronti per questo girone di ritorno».