Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 824
VITTORIA - 15/12/2011
Sport - Calcio: i biancorossi vanno verso l’assestamento definitivo

Vittoria vuole i playoff. Arriva l’attaccante Esposito

Ezio Raciti: «Possiamo ancora dire la nostra»

L’obiettivo finale del Vittoria è raggiungere i playoff. Non potrebbe essere diversamente dopo che è stato definito l´accorto con l´attaccante Esposito. Aver chiuso con il recente e turbolento passato è già un qualcosa di grande. L’avvento di Mascara ha contribuito a rasserenare e tranquillizzare giocatori e dirigenti. Il tempo delle sorprese (negative) dovrebbe essere ormai acqua passata. Resta un solo dato di fatto che lega il nuovo corso dei biancorossi con il vecchio: il mercato dei giocatori.

Da giugno a dicembre sono stati tesserati circa una sessantina di atleti, per un via vai generale di giocatori destinato a rimanere custodito negli almanacchi della recente storia biancorossa. Ma il bello è che non è ancora finita. Giustamente la nuova dirigenza ha le proprie idee, le quali si coniugano gioco-forza con nuovi giocatori. Ecco perché non vogliamo pensare che gli addii di Marco Pisano (tornato a Vittoria nella stagione sbagliata) Filicetti, Leone e qualche juniores locale (Migliore e Di Rosa) siano stati puramente casuali. Forse il ritardo dell’insediamento della nuova società aveva uno scopo ben preciso: portare qualcuno con l’acqua alla gola per fare piazza pulita e ricominciare daccapo.

E dunque spazio ai nuovi arrivati: Chiaramonte, Montalto, Italiano, Alonzo, Randis, Cucè, Garufi. Questi dopo l´arrivo dell´ attaccante ex acese Esposito, più un paio di juniores. Effettuato il piccolo ripasso meglio adesso pensare al futuro, unico modo per tornare ottimisti e competitivi. «Possiamo ancora dire la nostra – sostiene con sicurezza il tecnico Raciti – conto su un centrocampo di immensa esperienza e professionalità». E se arriva quell’attaccante…