Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 375
VITTORIA - 16/11/2011
Sport - Calcio: nessun vincitore nella gara di Coppa Italia giocata al Comunale

Pari grazie a 2 rigori fra Vittoria e Messina in Coppa Italia

Passano in vantaggio i peloritani con Duda su calcio di rigore, risponde Calabrese per fallo di La Rocca che viene espulso. Messina in 10 per tutta la ripresa. Tre giocatori del Vittoria lasciano

Città di Vittoria Città di Messina 1 - 1

Marcatori: 14’ Buda su rigore, 31’
Calabrese su rigore.
Vittoria: Maltese 6, Iuvara 6, Chinzi 7 (14’ s.t. Lo Giudice 6), Scarnato 6, D’Angelo 6, Crescibene 6, Mensah 6 (14’ s.t. Santonocito 6), Raimondi 6, Calabrese 8, Di Franco 7, Osinny 6 (1’s.t. Alma 6).

Città di Messina: DiDio 6, Campanella 6, Fragapane 6, Marchese 6, Cammaroto 6, Russo 6, La Rocca 6, Giardina 6, Fugazzotto 6 (25’ st Giacobbe 5,5), D’Arrigo 6
(25’ st Assenzio 5,5), Buda 7 (32’ st Rosa s.v.).
Arbitro: Raciti di Enna.

Note: espulso il messinese La Rocca per gioco scorretto; ammoniti Calabrese, Scarnato, Giacobbe, Marchese


Pari striminzito, tanto per onorare l’impegno infrasettimanale di coppa. Vittoria e Messina hanno avuto entrambe la possibilità di vincere, ma si accontentano di due calci di rigore concessi giustamente dall’arbitro.

Passano gli ospiti al 14’ del primo tempo con Duda dal dischetto, pareggia il solito Calabrese per un fallo commesso da La Rocca, che viene espulso. Il Messina gioca in 10 per tutto il secondo tempo. Entrambe le squadre hanno avuto le occasioni per vincere la gara, più clamorosa quella di Santonocito che colpisce la traversa.

I problemi del Vittoria non sono finiti. Nell’attesa che si decida se il gruppo catanese rimanga e chi deve essere il nuovo presidente della società, 3 giocatori sono andati via. Lo juniores Gervaso e gli atleti Garufi e Luca Strano. E’ probabile che Filicetti li segua prestissimo per approdare a Modica.