Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 744
VITTORIA - 16/11/2011
Sport - Calcio: dopo la sconfitta di Ragusa ed in attesa del cambio dirigenziale

Per il Vittoria Coppa Italia contro il Città di Messina

Ezio Raciti schiererà la migliore formazione, il Messina manderà in campo le seconde linee Foto Corrierediragusa.it

E’ il giorno della Coppa Italia. Il Vittoria ritorna in campo dopo la sconfitta di Ragusa e vuole rifarsi anche se di fronte ci sarà l’altra corazzata del campionato, il Città di Messina. Il Vittoria tuttavia vuole fare bella figura anche perché detiene la Coppa e la finale quest’anno si disputerà proprio al comunale. Un appuntamento che alla squadra di Ezio Raciti non vuole mancare.

Il tecnico dei messinesi Pasquale Rando adotterà il turn over, mandando in campo, così come ha fatto nelle precedenti sfide di Coppa Italia, tutti quei giocatori che hanno accumulato meno minuti in campo. È il caso, ad esempio, di Cammaroto, Campanella, Giardina, D´Arrigo, Fugazzotto, La Rocca, Marchese, Russo i giovani Fragapane Ricciardo e Giacobbe.

Una cosa è certa e il tecnico l´ha voluto ribadire: «Non andremo a fare una scampagnata, come ho avuto modo di dire in altre circostanza la società tiene anche alla Coppa Italia e farà di tutto per vincerla. Non dimentichiamo che dà una chance in più per approdare in serie D». A maggior ragione per il Vittoria che può trarre dalla Coppa un motivo in più per salvare la stagione. Dice Ezio Raciti:» Manderò in campo la migliore formazione. Rientra Crescibene e Di Franco, Filicetti e Mensah stanno bene. Teniamo alla Coppa e vogliamo fare bella figura».