Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 474
VITTORIA - 01/11/2011
Sport - Calcio: biancorossi al lavoro in vista della prossima gara interna

Raciti prepara il Vittoria che dovrà battere il Due Torri

La gara di domenica schiude le porte al derby di Ragusa del 13 novembre. Cassarino esalta la difesa e la grande forma del difensore D’Angelo
Foto CorrierediRagusa.it

Il quarto risultato utile sul Trecastagni firmato Filicetti ha permesso ai biancorossi di avere la meglio in trasferta e di continuare la corsa su Ragusa e Città di Messina, appaiate in testa alla classifica con 27 punti.

Non è stato un successo facile quello dell’ottava giornata di campionato. Al terzo minuto del primo tempo, infatti, il giovane juniores Chinzi veniva espulso per fallo da ultimo uomo lasciando il Vittoria in dieci per tutto il resto della gara. Ma la squadra guidata in panca da Ezio Raciti è riuscita alla lunga a portare ugualmente a casa il risultato.

«E’ stato un successo meritato – dichiara a fine partita il dirigente Giuseppe Cassarino – le condizioni non sono state ovviamente facili, perché giocare un’intera partita in dieci uomini è tutto dire. Purtroppo l’azione del rosso è nata da un rimpallo sfortunato e quindi il nostro difensore è andato in contro al fallo da ultimo uomo. Nonostante l’espulsione la squadra non è calata in fase di concentrazione e di impegno, trovando la via del gol poco dopo con Filicetti. Forse aver segnato subito ci ha dato una grossa mano. Infine devo sottolineare anche la grande prova della difesa, con un D’Angelo davvero in grande forma».
La squadra, intanto non si concede sosta in vista della prossima gara interna con il Due Torri, che anticipa di 7 giorni la grande sfida tra Ragusa e Vittoria in calendario il novembre.