Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1075
VITTORIA - 28/10/2011
Sport - Volley: prima di campionato in serie C per le atlete di Gianni Azzara

Volley Vittoria: trasferta a Pedara per l´esordio

La Dietamed recupera in extremis Guastella e Di Emanuele. La più in forma è Ylenia Morfino
Foto CorrierediRagusa.it

Tutto pronto per l’esordio in campionato della Dietamed volley di Vittoria. In occasione della prima giornata di serie C subito un impegno difficile per la società del presidente Elio Murgana: il Pedara che appena una stagione fa militava in B.

Trasferta ostica dunque per le ragazze allenate in panchina da Gianni Azzara, il quale dovrà fare a meno del capitano Alessandra Ferrigno – il rientro è previsto per dicembre - e della giovane Michela Raniolo bloccata dai soliti problemi alla spalla.

Sospiro di sollievo invece per Sofia Guastella e Giuliana Di Emanule, le atlete che insieme alla catanese Ylenia Morfino sono state portate a Vittoria per compiere il salto di qualità. Entrambe bloccate in settimana da problemi alla caviglia e ginocchio, dovrebbero farcela a recuperare prima della partita. Ma Gianni Azzara può stare tranquillo, perché in attesa del pieno rilancio del gruppo (finora c’è stato un continuo via vai dall’infermeria) a far felice il tecnico vittoriese ci ha pensato Ylenia Morfino, autentica trascinatrice in occasione della gara di coppa Sicilia vinta contro le rivali dell’Ardens Comiso. Più di quaranta punti realizzati dalla centrale proveniente dal Tremestieri (B). Niente da fare per le avversarie. Con lei in campo, insomma, tutto diventa più facile.

"Ylenia – dice Gianni Azzara – è sicuramente un’atleta con ottime ed importanti qualità. Per fortuna dispongo di un intero gruppo capace e all’altezza; ci serve soltanto maggiore continuità. La trasferta di Pedara? Molto difficile. Il gruppo è ancora alle prese con i cerotti. Guastella e Di Emanuele rientrano dopo giorni e settimane di stop, quindi dovremo cercare di fare del nostro meglio".