Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1064
VITTORIA - 26/10/2011
Sport - Calcio: i biancorossi senza problemi contro i calatini, Giuseppe Battaglia nuovo dirigente

Il Vittoria supera il turno di Coppa, 2 - 0 al Caltagirone

Luca Strano ha fallito numerose occasioni da gol per incrementare il bottino

Vittoria Caltagirone 2 - 0

VITTORIA: Maltese, Iuvara, Pisano, Santonocito (14´st Leone) D´Angelo, Crescibene, Garufi, Lo Giudice, Strano, Alma (14´st Chinzi) Di Franco (14´st Scarnato). All. Raciti.

AQUILA CALTAGIRONE: Parlabene, A. Buscemi, Famà, Monteverde, M.Testa, Buzzotta, F. Testa (42´st Santangelo) Lupica, Pardo, Fiore, Ales.Buscemi. All. Di Dio

ARBITRO: Visalli di Messina (ass. Prolettini e Tiralongo di Sr)

RETI: 2´st D´Angelo, 17´st Lo Giudice

NOTE: Espulso Aless.Testa per doppia ammonizione;

Passa il turno il Vittoria che, battendo l’Aquila Caltagirone al Comunale, si proietta ai quarti di finale di Coppa Italia. Le reti del successo locale – ricordiamo 1-1 all’andata – portano la firma ancora una volta di D’Angelo (sempre di testa e sugli sviluppi di un corner) e del giovane juniores Lo Giudice ben servito in area da Chinzi.

Tutto il resto capita sui piedi dell’attaccante Luca Strano capace di fallire circa cinque, sei occasioni. Il pubblico alla fine lo incita con applausi, ma per l’attaccante niente da fare. Il gol non arriva.