Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 972
VITTORIA - 02/10/2011
Sport - Calcio: biancorossi incapaci di recuperare lo svantaggio nonostante la larga superiorità numerica

Acicatena in 7 uomini ma il Vittoria riesce a perdere 1 - 0

Tra i biancorri espulso Scarnato ed in campo è stata battaglia con colpi proibiti

Acicatena Vittoria 1 – 0
Marcatore: 16´ pt De Carlo A.

Acicatena: Saia 7, Pecorino 6,5, Mannino 6,5, Orofino 6,5 (45´ st Napoli sv), Platania 6,5, Costanzo 6,5 Strano 6,5 (34´ st De Carlo E.), Fornaio 6,5, Randis 6,5, Varrica 6,5 (25´ st Daidone sv), De Carlo A. 6,5. All: Giuffrida.

Vittoria: Di Benedetto 4, Gervasi 5,5 Santonocito 5,5, Scarnato 5, D´Angelo 5, Raimondi 5,5, Alma 5,5 (27´ st Lo Giudice sv), Patti 5,5 (1´ st Mensam 6), Calabrese 5,5 Filicetti 6, Rotondo 5,5 (27´ pt Strano 5). All: Lucenti. Arbitro: Gualtieri di Asti, 4.

Note: espulsi Randis, Platania, Pecorino, Daidone (A); Scarnato (V). Ammoniti: Orofino, Platania, Daidone (A). Santonocito (V). Angoli 6-2 per l´Acicatena. Recupero: 2´ e 5´.

Gara dai due volti quella disputata al Polivalente: il primo noioso, nella prima frazione di gioco, l´altro nervoso seppur avvincente, nella ripresa.
I primi quarantacinque minuti di gioco scorrono lenti e privi di emozioni; l´unico sussulto arriva dal vantaggio dei locali, al 16´, con De Carlo A.che attraversa indisturbato l´area avversaria e insacca nell´angolo destro della porta, senza che Di Benedetto riesca a fare nulla per neutralizzare.

Nella ripresa invece il registro cambia, tanto che al triplice fischio del signor Gualtieri di Asti in campo ci sono soltanto diciasette giocatori in tutto. All´8´ lo scontro Orofino-D´Angelo dà il la ad una serie di scontri fisici in campo e soprattutto fa perdere lucidità all´arbitro. I primi a farne le spese ed abbandonare il campo sono Randis e Scarnato. Al 20´ Platania commette fallo su Santonocito, per lui il terzo cartellino rosso della giornata.

Quattro minuti dopo Mensam viene atterrato ai limidi dell´area da Pecorino spedito anzitempo negli spogliatoi. Stessa sorte al 36´ tocca a Daidone. In campo rimangono sette catenoti che resistono con grinta ai ripetuti e vani assalti del Vittoria conquistando alla fine i tre punti.