Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 882
VITTORIA - 22/04/2011
Sport - Calcio Eccellenza: il team biancorosso verso lo sciogliemento

Il presidente Vindigni pronto a lasciare il Vittoria

Il segretario D’Iapico conferma le novità che potrebbero verificarsi dopo la festa di Pasqua. Caputa convocato in Nazionale dillettanti
Foto CorrierediRagusa.it

Le dimissioni di Carmelo Vindigni dalla carica di presidente del Vittoria calcio potrebbero scattare tra un paio di settimane. Subito dopo le festività pasquali. La decisione (ancora non del tutto ufficiale) arriva al termine di una lunga riflessione. La mancata qualificazione ai playoff e il disinteresse generale mostrato dalla città (area imprenditoriale) avrebbero portato Vindigni alla scelta inevitabile delle dimissioni.

Come detto non c’è ancora l’ufficilità, ma è lo stesso segretario Gianni D’Iapico (foto) a svelare alcune trattative già in corso: «E’ vero – afferma D’Iapico – ci sono già alcuni movimenti in tal senso. Il presidente è rimasto deluso dopo l’ultima stagione e quindi ogni scenario rimane aperto. Per lui l’obiettivo playoff era davvero importante, e non averlo raggiunto potrebbe determinare seriamente le sue dimissioni. Pochi, anzi pochissimi, si sono fatti avanti per aiutarlo e sostenerlo alla guida del Vittoria, e dopo tutti i sacrifici economici che ha compiuto non credo seriamente possa continuare a fare calcio».

Per quanto riguarda il titolo, si fanno già i primi nomi legati alla successione. Una cordata sarebbe ragusana, mentre rimanendo in zona locale, il nome di Claudio La Mattina è quello più indicato. «Claudio La Mattina – aggiunge D’Iapico - vuole il Vittoria già da questo inverno, ed è probabile che si faccia avanti nuovamente. Anche se noi, come dirigenza, abbiamo altri obiettivi in mente». L’unica novità in casa biancorossa, la convocazione del giovane talento Giovanni Caputa nella Nazionale dilettanti.