Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 388
VITTORIA - 20/02/2011
Sport - Calcio Eccellenza: aria di crisi nel team biancorosso dopo la sconfitta esterna

Brutto Vittoria sconfitto a Trecastagni. La società congela stipendi a calciatori

Il Trecastagni ha vinto con merito grazie ai gol del primo e del secondo tempo. Il Vittoria recrimina per un rigore non concesso sull’1-0 e per l’espulsione di Nobile
Foto CorrierediRagusa.it

Il Vittoria fuori dai giochi dell’alta classifica. La sonora sconfitta a Trecastagni, 2-0 con gol dei padroni di casa al 22’ del primo tempo e alla mezz’ora della ripresa, riporta la formazione biancorossa fra i banchi della mediocrità. Addio sogni di grandezza, proprio nel giorno in cui il Ragusa vince con il Real Avola.

E’ stata forse la più brutta partita giocata dal Vittoria fuori casa. Soccombere a un Trecastagni che non è il massimo della qualità è un’onta difficile da lavare. Il Vittoria recrimina per un calcio di rigore che l’arbitro non ha concesso sull’1-0 e per l’espulsione di Nobile per doppia ammonizione. Il resto è tutto da dimenticare, il Trecastagni ha vinto con merito e la società deve riflettere sul futuro di questa formazione. La prima iniziativa, il congelamento degli stipendi ai giocatori. Dopo si vedrà se qualcuno dovrà cambiare aria prima della fine del campionato.

Nella fogo in alto, da sinistra Massimo Fichera e Giovanni Campanella, in estate quando costruivano una squadra per vincere il campionato