Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 956
VITTORIA - 06/02/2011
Sport - Calcio Eccellenza: derby senza vincitori fra biancorossi e azzurri

Vittoria illusorio ed evanescente, S. Croce bravo, umile e sfortunato

La squadra di Campanella illude con Romeo a inizio gara, ma alla distanza il Santa Croce costruisce le maggiori occasioni da gol. Il Vittoria salva il pari grazie a Lo Giudice e Aglianò, i migliori in campo, e all’ex attaccante Rizzo che sbaglia almeno 3 gol
Foto CorrierediRagusa.it

VITTORIA- S. CROCE CAMERINA 1-1

VITTORIA: Aglianò, Privitera, Vinci (32’ st Caputa), Raciti (8’ st Patti), Lo Giudice, Maniscalco (14’ st Balistreri), Truglio, Ciscardi, Romeo, Cordaro, Leone. A disp. Alonzo, Ardizzone, Giordanella, Giliberto. All. Campanella.

S. CROCE CAMERINA: Annese, Mazzone, Mancarella, Castro, Guarino, D’Iapico, Romeo, D’Agosta (1’ st Di Vita), Crisafulli (31’ st Basile), Rizzo, Aprile (1’ st Virga). A disp.: Scifo Giuseppe, Fazio, Kaabj, Scifo Stefano. All. D’Iapico.
Arbitro: Boscia di Messina.

Marcatori: 8’ pt Romeo (Vittoria), 9’ st Di Vita (S. Croce)

Note: ammoniti Castro (S.C.), Aglianò e Privitera (V)


Il pareggio tra Vittoria e Santa Croce rende gioia, ancora una volta, agli ospiti camarinensi. Come all’andata, il muro del Santa Croce regge bene agli attacchi dei biancorossi, soprattutto nel forcing finale, ma rispetto alla gara di Comiso i ragazzi di D´Iapico hanno sfiorato persino il successo. Se non fosse stato per il portiere Aglianò (migliore in campo) l’ex Rizzo si sarebbe preso più che una rivincita. Lo dimostrano le 4 chiare occasioni da rete che l’attaccante di Vittoria non è riuscito a trasformare in gol. L’ultima (90’) la più clamorosa, quando in contropiede e tutto solo di fronte ad Aglianò spara a botta sicura: miracolo dell’estremo difensore biancorosso che evita la beffa. In compenso, è sempre l’ex attaccante a servire l’assist decisivo per il pari del neo entrato Di Vita.

Il Vittoria, invece, delude. Sottovaluta l’avversario nel primo tempo, trova un gol rocambolesco (Romeo all’8’) con la complicità di Annese e invece di chiudere il match si fa sorprendere spesso e volentieri in contropiede consentendo a Rizzo di avvicinarsi sempre solo dalle parti di Agliano. Fortuna che l’attaccante sbagli tutte e tre le volte. Complice anche una difesa, a tratti in piena confusione, che presentava l’inedita coppia juniores Lo Giudice-Maniscalco per via delle squalifiche di Alderuccio e Nobile.

Nella ripresa, sull’1-0, il cambio che non t’aspetti. Fuori Raciti e dentro Patti. La squadra si scolla al centro e puntuale arriva il gol di Di Vita servito in verticale da centrocampo. Il Santa Croce ringrazia, e visto l’infortunio di Maniscalco (stiramento) rimediare diventa impossibile. I padroni di casa subiscono per circa 10’; Crisafulli colpisce la traversa (deviazione di Aglianò) e sulla ribattuta, un giocatore del Santa Croce di testa a porta vuota spreca incredibilmente fuori.

Per rivedere i padroni di casa all’attacco occorre aspettare la pausa degli ospiti che arriva per corto d’ossigeno. E così ci provano Leone, Cordaro, Ciscardi e Romeo. Solo la sfortuna gli nega il gol. Poi il brivido finale in contropiede sempre con Rizzo sventato dal numero uno biancorosso, il migliore in campo, come detto, insieme al centrale Lo Giudice.

RISULTATI

Spadaforese - Giarre 1-1 (SABATO)
Trecastagni - Real Avola 0-0 (SABATO)
Acicatena - Taormina 1-0 (SABATO)
Belpasso - Palazzolo 1-6
Biancadrano - Paternò 5-1
Vittoria - Santa Croce 1-1
Enna - Città di Messina 0-3
Ragusa - Caltagirone 1-0

Classifica

Palazzolo 44
Real Avola 42
Biancadrano 40
Ragusa 37
Vittoria 36
Città di Messina 34
Caltagirone 28
Giarre 28
Acicatena 27
Taormina 25
Trecastagni 22
Santa Croce 22
Belpasso 20
Spadaforese 17
Enna 16
Paternò 5 (-2)

Prossimo turno 13/02/11

Vittoria - Biancadrano
Giarre - Acicatena
Caltagirone - Spadaforese
Città di Messina - Ragusa
Paternò - Trecastagni
Real Avola - Enna
Santa Croce - Palazzolo
Taormina - Belpasso