Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Marted́ 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1063
VITTORIA - 22/01/2011
Sport - Calcio Eccellenza: festa al «Comunale» per la conquista della Coppa

Vittoria – Real Avola, match clou della giornata

I biancorossi al completo affrontano la vice capolista per accorciare le distanze. Il presidente Vindigni lancia l’appello a nuovi imprenditori
Foto CorrierediRagusa.it

Il Vittoria, neo campione regionale, si prepara al match clou di domenica contro la vice capolista Real Avola. La conquista della coppa Italia ha reso particolarmente felice il presidente dei biancorossi Carmelo Vindigni: «Stiamo attraversando – dichiara il presidente Carmelo Vindigni – un periodo di straordinaria forma. Il successo in coppa è una piccola rivincita mia e di tutta la società. Perché le promesse di alcuni imprenditori vittoriesi non sono state mantenute, e adesso vorrei sapere cosa pensano. Questa è la squadra della città, lo ripeto dal primo giorno. Il loro aiuto potrebbe portare a qualcosa di veramente importante. Spero si facciano avanti da qui alla fine della
stagione».

Il momento positivo porta il Vittoria al completo nell’atteso incontro di domani. L’andata, terminata 2-1 in favore degli avolesi aspetta riscatto, e lo stesso Vindigni aggiunge: «Battere l’Avola sarebbe un grandissimo risultato. Ho visto spesso la squadra in questi giorni, sono stato a contatto con i giocatori e devo dire che la carica agonistica è molto alta. Vogliamo vincere per dimostrare tutta la nostra superiorità». Il più in forma degli atleti biancorossi, sicuramente Ciccio Leone (foto), autore nelle due partite precedenti di rifiniture sottoporta che hanno consentito di andare in gol. Prima del fischio d’inizio, la dirigenza presenterà ai tifosi la prestigiosa coppa Italia conquistata a Licata.