Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1274
VITTORIA - 06/10/2010
Sport - Calcio Eccellenza: reti di Cordaro e Patti nella ripresa spingono i biancorossi

Calcio: il Vittoria supera l’Enna in Coppa Italia 2-0

Il presidente Carmelo Vindigni richiama tutti al massimo impegno. Adesso serve continuità in campionato dopo le ultime sconfitte

VITTORIA – ENNA 2 – 0

VITTORIA: Aglianò, Pantè, Vinci, Settecase (8’st Ardizzone), Boemia, Nobile, S.Privitera, Ciscardi, Romeo, Implatini (36’ Patti) Caputa (8’ Cordaro). All. Campanella.

ENNA: Tilaro, Campanaro, Vedda, Scerra, Cardile, Colo (29’st Melilli) A. De Blasi (35’st Bizzini), Messana (20’ st Lambiana) Garettini, Chiaramonte, Rinaudello. All. Greco

RETI: 30’pt Cordaro su rigore, 44’st Patti

ARBITRO: Boscherino di Siracusa

NOTE: ammoniti Vinci, Implatini e Nobile per il Vittoria; Messana, Garettini e Campanaro per l’Enna.


La Coppa Italia allontana la crisi del Vittoria. Dopo le ultime battute d’arresto in campionato, i biancorossi scostano critiche e polemiche sorte all’indomani del k.o di Avola. Almeno per il momento. Perché la doppia sconfitta rimediata in campionato ha sorpreso un po’ tutti, ed in particolare il presidente Carmelo Vindigni che in questi giorni è tornato a parlare con tecnico e giocatori. «Voglio una grande reazione – ha detto il presidente biancorosso – altrimenti tutto verrà messo in discussione. Nessuno è intoccabile».

Ed il Vittoria ha risposto bene alle critiche disputando una buona gara contro l’Enna. Ma c’è ancora molto da lavorare, perché in campionato serve continuità dopo aver perso i primi due scontri diretti della stagione. Questo è quello che si augura l’intera società.

Contro un modestissimo Enna il Vittoria non ha avuto grosse difficoltà; prima Cordaro su calcio di rigore e poi Patti intorno al 90’ hanno prima sbloccato e poi chiuso l’incontro. Adesso in campo domenica al Comunale contro il Paternò, al momento ultimo in classifica. Ma per il Vittoria niente altri passi falsi. In gioco la credibilità di un organico chiamato a disputare un torneo di vertice.