Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 545
VITTORIA - 02/10/2010
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi in trasferta in una partita che rievoca scontri memorabili

Calcio: il Vittoria riparte da Avola per dimenticare la sconfitta interna

Una partita sicuramente delicata, che gli uomini di Campanella dovranno giocare senza il titolare difensivo Nobile Foto Corrierediragusa.it

Dopo il passo falso di domenica scorsa contro il Città di Messina, il Vittoria riparte da Avola. Una partita sicuramente delicata, che gli uomini di Campanella dovranno giocare senza il titolare difensivo Nobile, ancora fermo per squalifica. In attacco farà rientro Romeo, mentre in difesa dovrebbe giocare ancora una volta Boemia in tandem con Alderuccio.

«Contro l’Avola – dice Massimo Fichera (nella foto) direttore sportivo del Vittoria – ci sono in palio tre punti fondamentali per la nostra classifica. Loro giocheranno per vincere, tra l’altro per l’occasione verrà inaugurato il nuovo stadio dell’Avola. Ci saranno tanti tifosi a sostenerli. In avanti hanno un attaccante molto forte come Mimmo Costanzo, giocatore che ho cercato di portare a Vittoria durante il mercato. La sua richiesta però è stata troppo alta. Tutto l’organico dell’Avola resta comunque importante e tecnicamente valido».

Che partita farà il Vittoria? «Scenderemo in campo per vincere, noi non ci rassegniamo. Conosciamo le nostre potenzialità fino in fondo. Dovremo migliorarci sotto il profilo del carattere, certi atteggiamenti disciplinari non sono più giustificabili, cercheremo di migliorarci in tutti i sensi. Per quanto riguarda Nobile – infine - abbiamo fatto ricorso e aspettiamo adesso la decisione del giudice».