Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1560
VITTORIA - 24/09/2010
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi rimaneggiati contro i peloritani

Calcio: Vittoria-Messina, partita clou senza Nobile e Romeo

Per Nobile tre turni, una giornata a Romeo e squalifica sino al 30 settembre per l’allenatore Campanella. Fichera annuncia ricorso. Contro il Messina Settecase e Implatini in campo dal primo minuto?

Proprio contro il Messina non ci voleva. Le pesanti squalifiche giunte in settimana impediscono al Vittoria di scendere in campo con la stessa formazione che aveva vinto le precedenti partite. Il tecnico, squalificato, seguirà l´incontro da dietro la rete. E´ molto probabile che Giovanni Campanella mandi in campo dall´inizio Settecase e Implatini. Anche senza i titolari, si è convinti che il Vittoria disputerà una grande partita, perché chi ha l´occasione di giocare farà di tutto per meritarsi la fiducia del tecnico e mantenere il posto di titolare.

«Il Vittoria - fa sapere il direttore sportivo Massimo Fichera - ha già presentato ricorso per quanto riguarda le giornate di squalifica presentate a Nobile. Il giocatore, nell’occasione, è stato infatti espulso per doppia ammonizione e quindi non si capisce il perché di tre giornate».

Squalifiche che rischiano di lasciare il segno in vista della prossima gara di campionato contro il Città di Messina. Episodi del genere si sono inspiegabilmente verificati già più volte nel recente corso biancorosso, e compromettendo talvolta anche gli obiettivi finali di classifica. Al di là della disfatta arbitrale di Caltagirone, è importante come i biancorossi non cadano più in leggerezze del genere: una società che mira al primato in classifica dovrà allenarsi anche sotto questo punto di vista. Tre espulsi in una gara non saranno anche troppi?