Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 21 Novembre 2018 - Aggiornato alle 17:53
SCICLI - 11/09/2018
Sport - Atletica: la 5a edizione della manifestazione tra Sampieri, parco Mangiagesso e Scicli

"Terre Iblee Tour": vincono Alberto Amenta e Barbara Bennici

Gara organizzata dalla "Tre Colli", parte del ricavato delle iscrizioni alla casa famiglia S. Chiara Foto Corrierediragusa.it

Alberto Amenta dell’Atletica Libertas Scicli e Barbara Bennici del Casone Noceto sono i vincitori della 5a edizione del «Terre Iblee Tour» (foto). Le tre tappe si sono disputate lungo la pista ciclabile Marina di Modica-Sampieri, a cava Mangiagesso e nel centro storico di Scicli. In tutte e tre le prove hanno prevalso i vincitori finali assoluti. Per Amenta si tratta di un bis, dopo la vittoria dello scorso anno. La terza tappa ha visto come scenario il centro storico di Scicli: cinque i giri tra le vie del centro, con partenza e arrivo in via Mormino Penna e passaggio obbligato dai gradoni che portano in via Nazionale. Tanti gli atleti provenienti anche da altre regioni d´Italia, tra cui Lombardia e Campania.

Alberto Amenta e Barbara Bennici sono stai protagonisti anche lungo il percorso all’interno dell´area attrezzata di Mangiagesso. Nei due mini-trail di quasi 6 chilometri, l’atleta dell´Atletica Libertas Scicli ha fatto il vuoto nella parte più dura del percorso. Alle sue spalle, con 43´´ di ritardo Matteo Simonetti della CS Rocchino, terzo a 49´´ il campano Antonio Mangano della Polisportiva Atletica Camaldolese.

Nella gara femminile Bennici assoluta protagonista: l´atleta tesserata per il Casone Noceto Parma è giunta al traguardo con un vantaggio di oltre un minuto sulla francese Peron, che ha consolidato il secondo posto assoluto, mentre terza si è classificata la lombarda Rossana Massari della QT8 Run. La manifestazione è stata organizzata dalla società "Tre Colli", che ha devoluto parte del ricavato delle iscrizioni alla casa famiglia Santa Chiara della Comunità Papa Giovanni XXIII, che in contrada Santa Rosalia, a Scicli, si prende cura di bambini, disabili, persone sole e abbandonate, anziani e chiunque necessiti di essere accolto e aiutato ogni giorno.