Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 26 Aprile 2017 - Aggiornato alle 15:25 - Lettori online 880
SCICLI - 24/12/2016
Sport - Ciclismo: l’evento organizzato dalla società "Amici del Pedale" lo scorso 9 marzo a Scicli

Per la "Gran fondo" 3 ciclisti amatoriali indagati per doping

Indagine scattata dopo i controlli dei carabinieri del Nas di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Tre ciclisti amatoriali sono indagati per doping. La Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo dopo gli accertamenti condotti dai Nas di Ragusa a nove mesi dalla corsa «Gran fondo» del marzo scorso che si è corsa sulle strade dello sciclitano. L’evento è stato organizzato dalla società «Amici del Pedale» che già da otto anni cura la gara aperta a società dilettantistiche siciliane.

La notizia relativa ad un presunto caso di doping è arrivata come un fulmine a ciel sereno ed il presidente della società Nello Lorefice è rimasto abbastanza scosso: «»Speriamo che molto presto si faccia piena luce su questo presunto episodio antisportivo che fa male allo sport ed al ciclismo. Abbiano piena fiducia negli organi inquirenti, Tutti vogliamo che si chiarisca tutto, tra 3 mesi è in programma l’edizione 2017 su cui stiamo lavorando da tempo». Il caso riguarderebbe un ciclista sciclitano e due siracusani che avrebbero atto uso di sostanze vietate. Sul caso c’è tuttavia il massimo riserbo e si attende la conclusione delle indagini per stabilire le responsabilità e soprattutto le modalità.