Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:41 - Lettori online 1409
SANTA CROCE CAMERINA - 15/09/2016
Sport - Calcio, Promozione: prima trasferta per i biancazzurri

Tour de force per il S. Croce Lucenti: "Punti con il Paternò"

Non sono previste assenze, a parte quella di Jatta, e l’allenatore potrà disporre di tutti i giocatori Foto Corrierediragusa.it

Dopo l’immeritata sconfitta in casa ad opera dell’Atletico Catania, il Santa Croce si prepara alla trasferta di Paternò contro il Real Città di Paternò che alla prima di campionato è andato a vincere fuori casa contro il Città di Catania. Non c’era questo risultato positivo a dare l’idea della forza della formazione rossoblù. Si sapeva che la formazione paternese, insieme all’Atletico Catania e al Trecastagni, rappresenta una delle tre compagini accreditate per la prima piazza e il Santa Croce ha avuto la ventura di affrontare nelle prime tre giornate di campionato proprio queste tre agguerrite formazioni catanesi. Per questo la trasferta a Paternò rappresenta un difficile confronto per la formazione di Lucenti che ha comunque ben impressionato nella prima gara di campionato, aldilà della sconfitta per molti versi immeritata. Il tecnico Gaetano Lucenti tira però dritto per la sua strada, poggiando sulla fiducia verso un organico che, in effetti, ha delle indubbie potenzialità.

«Andiamo ad affrontare un’altra squadra (dopo l’Atletico Catania, ndc) costruita per essere protagonista in questo torneo – commenta il tecnico biancoazzurro- Siamo intenzionati ad andare a Paternò per fare risultato, avendo naturalmente rispetto dei nostri avversari ma senza mostrare timori reverenziali. In ogni caso – precisa Lucenti – sono ottimista in quanto questa settimana ho visto la squadra in netto miglioramento sia fisico che di affiatamento. Non dimentichiamo – osserva il tecnico del Santa Croce – che si lavora assieme solo da un mese e molte cose devono ancora essere perfezionate». Non sono previste assenze, a parte quella di Jatta, e Lucenti potrà disporre di tutti i giocatori mirando a cercare di superare alcune disfunzioni tattiche e di prestazioni dei singoli manifestatesi nella partita di esordio in campionato.