Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 960
SANTA CROCE CAMERINA - 02/06/2016
Sport - Basket: oltre 100 mini atleti si sono misurati per un’intera giornata

Festa del basket a S. Croce con il Jamboree regionale

Promosso dalla Polisportiva Vigor con il supporto di uno sponsor locale, patrocinato dal comitato regionale Foto Corrierediragusa.it

Nove province coinvolte, oltre 100 mini-atleti partecipanti: sono questi i numeri del «Jamboree Regionale Aquilotti/Gazzelle Conad», che si è svolto a Costa degli Archi. L’evento, promosso dalla Polisportiva Vigor con il supporto di uno sponsor locale, patrocinato dal comitato regionale della Federazione Italiana Pallacanestro, ha preso il via alle 10 del mattino. Le rappresentative delle nove province siciliane, composte da 12 atleti (8 ragazzi e 4 ragazzi) nati nel 2005/06, si sono misurate in una giornata di grande sport, con tantissime famiglie al seguito. La competizione ha visto un successo ex-aequo: i raggruppamenti de ‘I Supereroi Conad’ (Caltanissetta-Palermo-Catania) e de ‘I Fantastici Conad’ (Messina-Siracusa-Agrigento) si sono imposti con 16 punti, il terzo gradino del podio è stata appannaggio de ‘I Magici Conad’ (Enna-Ragusa-Trapani) a quota 9. Si sono svolte partite di 3 vs 3 Sprint, con quattro periodi da quattro minuti ciascuno.

Ma al di là del risultato, ciò che conta è aver creato un momento di confronto e socializzazione fra i piccoli atleti e aver dato lustro al movimento: «Abbiamo voluto dare continuità al nostro progetto, cioè la valorizzazione del settore giovanile – spiega il coach della Vigor, Giancarlo Di Stefano E’ una manifestazione che ho voluto fortemente, ma che non sarebbe mai stata possibile senza il fattivo contributo della famiglia Sallemi, che ringrazio di cuore per averci garantito gli strumenti e l’ospitalità necessaria. La famiglia Sallemi ha mostrato attaccamento al nostro sport e soprattutto ai grandi valori che questo trasmette ai più piccoli».

All’evento era presente anche il consigliere di Fip Sicilia Salvatore Curella: «Il comitato regionale ha scelto di patrocinare l’evento perché rivolto ai bambini e perché vuole essere un momento di formazione per i futuri cestisti. Vedere qui le nove province siciliane è un segnale importante per il movimento. La Vigor, che ha disputato un campionato di C Silver solo con le proprie forze, è un esempio che non ha eguali nel resto d’Italia. Solo i giovani locali possono avere un ruolo attivo nella diffusione e valorizzazione della pallacanestro». Gli fa eco il responsabile minibasket di Fip Sicilia, Fabrizio Pistritto: «Vedere oltre 100 bambini darsi battaglia in campo è un’emozione enorme. Questo appuntamento sarà seguito a breve dal Jamboree esordienti maschile. I bambini che in Sicilia giocano a basket sono in aumento, così come i centri minibasket. E’ il risultato di un grande lavoro promozionale svolto in tutte le province».