Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 772
SANTA CROCE CAMERINA - 05/02/2016
Sport - Calcio, Promozione: non concesso il campo sportivo di Comiso, la società opta per il "Kennedy"

S. Croce a porte chiuse contro la vicecapolista Licata

Assente il difensore Basile per squalifica, incerti Iurato, Jatta e Annese, alle prese con infortuni Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce (foto) ospiterà in casa la vicecapolista Licata che lotta per agganciare la Nissa, prima in classifica e vincere direttamente senza passare dai play off. La gara si disputerà tuttavia a porte chiuse perchè il "Kennedy" non è agibile a causa del protrarsi dei lavori di adeguamento degli spogliatoi. La società aveva scelto il campo sportivo di Comiso ma anche questo impianto all´ultimo momento non è stato disponibile ed alla dirigenza non è rimasto altro che ritornare a S. Croce, seppur con uno stadio interdetto ai tifosi che sono i più penalizzati proprio per uno degli incontri più importanti e sentiti della stagione.

La formazione agrigentina troverà comunque un osso duro nell’undici allenato da La Vaccara, reduce da ben dieci risultati utili consecutivi e da quattro pareggi di fila con quattro delle prime cinque squadre in classifica. Il risultato contro la seconda del torneo è aperto anche se la formazione biancoazzurra, che sta attraversando un ottimo periodo di forma, vorrà chiudere le sfide con le prime della classe con un risultato importante. Nelle file camarinensi mancherà per squalifica il difensore centrale Basile mentre sono incerti Iurato, Jatta e Annese, alle prese con infortuni. Potrebbe - ma il condizionale è d’obbligo – rientrare dal lungo infortunio Andrea Buscema che è tornato ad allenarsi dopo la sosta forzata.