Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1169
SANTA CROCE CAMERINA - 29/11/2015
Sport - Calcio, Promozione: buona prestazione casalinga contro l’Atletico Caltanissetta

S. Croce ritorna alla vittoria, Comiso e Pozzallo ancora Ko

Esordio con sconfitta per Peppe Emmolo sul campo della Nissa, il Pachino travolge il Pozzallo Foto Corrierediragusa.it

.CROCE CAMERINA – ATLETICO CALTANISSETTA 3 – 1
Marcatori: 2’Iurato, 11’ Famà, 18’st Iurato, 42’st Rimmaudo.

SANTA CROCE CAMERINA: La Malfa, Baeli, Silva, Buscema D., Jatta, Buscema A., Iurato, Gutìrrieri (41’st Hjdara), Rimmaudo (43’st Puma), Arena, Incardona (21’st Cassibba). All La Vaccara.

ATLETICO CALTANISSETTA: Baglio, Marchese, Cordaro, Fiore, Famà, Bontà, Galliano (24’st Passero), Marino, Casabona, Scudera, Sammartino (32’st Serrao). All.re Greco
Arbitro: Materazzo di Siracusa.
Note. Espulsi Jatta (Sc) e Bontà (AC) ambedue per doppia ammonizione. Ammoniti Gurrieri e Cassibba (SC); Marchese, Casabona e Marino (AC). Angoli 8-4 per AC. Recuperi 3’e 5’.


Ritorna alla vittoria il Santa Croce grazie stavolta ad una buona impostazione tattica che, alla lunga, ha avuto ragione di un Atletico Caltanissetta che ha poggiato troppo sugli individualismi anziché su un assetto corale del gioco. Partenza sparata ancora una volta del Santa Croce che già al 2’ andava in vantaggio con una precisa deviazione sotto porta di Iurato che si faceva trovare pronto all’imbeccata di Arena dalla fascia destra. Subito il gol i locali calavano vistosamente per la forte pressione esercitata dalla formazione biancoazzurra ospite che collezionava una serie continua di calci d’angolo. Nell’ultimo di questi, all’11’, Famà si faceva trovare pronto nell’area piccola ad insaccare di piatto. Dopo il pareggio reazione stavolta del Santa Croce che costruiva diverse azioni in avanti. Al 26’ Jatta colpiva la traversa, la palla tornava in area colpita ancora da Jatta la cui conclusione veniva deviata sulla linea da un difensore ospite. Al 31’ Sammartino si liberava in slalom di tre difensori, entrava in area ma calciava alto. Al 36’ era invece il Santa Croce ad andare vicino al vantaggio. Batti e ribatti in area con la palla che finiva ad Arena il cui tiro lambiva il palo. Al 45’ ancora Scudera tirava alto. La ripresa si apriva con un’altra incursione di Scudera che falliva la conclusione. All’11 Arena veniva atterrato in area ma per il direttore di gara era tutto regolare. La svolta della gara con l’avanzamento di Damiano Buscema in avanti. Al 18’ il centrocampista lanciava Incardona che smistava per Iurato il cui tiro dal limite, a rientrare, si insaccava nella porta difesa da Baglio. Ancora Damiano Buscema al 42’ lanciava al centro una palla filtrante per Rimmaudo che tirava dai venti metri e insaccava.

SPORT CLUB NISSA - COMISO 3 – 1
COMISO: Tasca, Ferrara, Sortino, Oudobujo, Idris, Gueste, Gurrieri E. (10’st Giudice), Gurrieri A. (20’st Monsour), Tumino (30’st Licitra), Faye, Fazio. All.re Emmolo.


Perde il Comiso con onore contro la capolista dopo aver giocato alla pari per quasi tutta la gara. Passati in svantaggio al 20’ del primo tempo, la formazione del nuovo tecnico Emmolo non si disuniva giungendo al pareggio addirittura al 15’ del secondo tempo con Fazio. La squadra di casa però faceva valere il suo blasone e il fattore campo e passava ancora in vantaggio dopo dieci minuti. Il Comiso non ammainava bandiera e costruiva gioco e azioni da rete sbagliando sotto porta gol facili e prendendo due traverse. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro concedeva un inspiegabile rigore, trasformato in rete ed espelleva Gueste che non sarà disponibile per il recupero di mercoledì prossimo contro il Ragusa.

PACHINO – NEW POZZALLO 4 – 1
Marcatori: 10’st Leone, 17’ Rosa G., 26’st Accarpio, 33’st Santuccio, 42’st Dipasquale.


NEW POZZALLO: Sessa, Angelica, Scala, Pitino, Melilli, Rosa C., Nani, Azzarelli, Rosa G., Distefano, Assenza Parisi. All.re Azzarelli

Cede di schianto la New Pozzallo nel terribile campo in terra battuta
di Pachino contro una formazione di più elevata esperienza. Primi venticinque minuti sostanzialmente equilibrati anche se la New Pozzallo si rendeva pericolosa con un tiro da fuori area rasoterra che sfiorava il palo e il Pachino rispondeva prendendo una traversa e un palo con due tiri da fuori area. Nella ripresa il Pachino passava in vantaggio ma la New Pozzallo riusciva a pareggiare con Peppe Rosa. I padroni di casa però uscivano alla lunga e la formazione biancoazzurra ragusana si disuniva e subiva tre gol nell’arco dei venti minuti finali.