Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:46 - Lettori online 600
SANTA CROCE CAMERINA - 05/11/2015
Sport - Basket, serie C: si gioca domenica al Palazzetto S. Rosalia, atteso il gran pubblico

Ritorna il derby tra Vigor S. Croce e Nova Virtus

In caso di successo, la Vigor aggancerebbe la Virtus a quattro punti in classifica Foto Corrierediragusa.it

Domenica, dopo oltre un anno di assenza, torna il derby fra la Vigor e la Nova Virtus Ragusa. Il match, valido per l’ottava giornata del campionato di Serie C Silver, si disputerà al palazzetto Santa Rosalia di Santa Croce Camerina con inizio alle 18.30: «Non sarà una partita come le altre – spiega il capitano Giorgio Distefano (foto) – C’è sempre un’adrenalina particolare, una sana rivalità che si è consolidata nel tempo. Sentiamo molto la sfida perché sappiamo che c’è in ballo una fetta di salvezza. Entrambe le squadre sottolinea il capitano della Vigor - lottano per non retrocedere ma nella sfida di domenica noi abbiamo più pressione perché giochiamo in casa. Ma non ci sono discussioni: vincere è l’unica cosa che conta».

In caso di successo, la Vigor aggancerebbe la Virtus a quattro punti in classifica: «Da qualche settimana a questa parte si notano dei miglioramenti importanti – continua il capitano -. Siamo più consapevoli dei nostri mezzi e della forza degli avversari. Sapevamo di dover soffrire l’impatto con la nuova categoria, ma adesso stiamo rendendo per quello che ci aspettavamo. L’attacco – sottolinea Giorgio Distefano - ha acquisito fluidità, i tiri entrano perché siamo in fiducia. La vittoria di una settimana fa contro Milazzo è stata una sorta di sblocco psicologico, infatti anche a San Filippo del Mela, contro una squadra di ottima caratura, abbiamo giocato bene. Dobbiamo continuare su questa strada – avverte il 27enne ala biancoazzurra - senza mai abbassare la soglia di attenzione. La Virtus è una squadra compatta, più abituata a giocare certi tipi di partite, ma noi dobbiamo far valere il fattore campo».

Giorgio Distefano, reduce da 21 punti contro il Basket Cocuzza e 4/7 da tre, rassicura anche sulle sue condizioni fisiche: «Quest’anno ho qualche dolorino in più alle caviglie. Sto cercando di riprendermi completamente dall’ultimo infortunio, ma sto meglio rispetto alla scorsa settimana e sono pronto alla battaglia».