Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 705
SANTA CROCE CAMERINA - 02/11/2015
Sport - Basket, serie C: i santacrocesi restano a quota 2 in classifica

Nova Virtus e Vigor S. Croce pesanti sconfitte per entrambe

Match nervoso al PalaPadua con ben tre espulsi e molte ripicche con i giocatori del Green Palermo Foto Corrierediragusa.it

Nova Virtus-Green Palermo: 57-76 (parziali: 19-26, 35-42, 46-60)
Nova Virtus: Boiardi 15, Cataldi 4, Canzonieri 4, Mammana 9, Gebbia 5, Scalone 5, Ferlito 8, Antoci 2


Niente da fare per la Nova Virtus contro il Green Palermo. E´ stata una battaglia in campo con re espulsi e tante polemiche. Ne hanno fatto le spese nel terzo quarto Canzonieri e Boiardi per i ragusani e Iovic per gli ospiti. La Nova Virtus è andata subito sotto nel primo quarto e il solo Boiardi è riuscito a contenere gli attacchi palermitani. Stessa storia nel secondo quarto quando gli opsiti prendono il largo, al ritorno dagli spogliatoi la partita si innervosisce e ciò favorisce la squadra più esperta. Palermo si porta a + 14 e non c´è più partita. La Nova Virtus resta ferma a 4 punti in classifica.

Cocuzza S. Filippo del Mela – Vigor S. Croce: 88-65
Parziali: 21-20; 43-36;64-52; 88-65

Vigor S. Croce: Occhipinti G. 12, Distefano G. 21, Rizzo 18, Cascone 2, Emmolo 4, Miccichè 4, Susino 4, Barone, Occhipinti R., Palazzolo. All.re Di Stefano.


Contro la capolista la Vigor (foto) giocava la quarta partita in appena otto giorni a seguito dei recuperi con formazioni messinesi di gare saltate per le alluvioni nelle zone del messinese della prima parte di ottobre. La formazione biancoazzurra, oltre a dover affrontare una compagine di alto tasso tecnico, aveva quindi come avversario anche la fatica accumulata nelle precedenti tre gare tirate e giocate senza risparmio di energie. Eppure la Vigor riusciva per tre quarti a reggere comunque il confronto con la prima della classe e a cedere solo nel quarto parziale dove la differenza di punti si allargava a causa del cedimento fisico degli uomini di Di Stefano.

Dopo un inizio fulminante dei santacrocesi con un parziale di 0-7, la capolista recuperava e chiudeva il parziale in vantaggio di un punto. Nel secondo e terzo quarto la Vigor si manteneva quasi a ridosso della Cocuzza mantenendosi fra i quattro e i dieci punti di distacco. Ottima prestazione di Giorgio Distefano che realizzava tre triple consecutive, festeggiando il compleanno di qualche giorno prima. Solo nel quarto parziale, come detto, la Vigor cedeva ai più quotati avversari chiudendo con -23 punti di distacco.