Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 978
SANTA CROCE CAMERINA - 09/10/2015
Sport - Calcio, Promozione: iblee attese al riscatto, nel girone C riposa il Pozzallo

S. Croce pronto a ripartire con il Canicattì, Comiso in trasferta

I verdearancio giocano sul campo dell’Atletico Caltanissetta e cercano punti Foto Corrierediragusa.it

Si gioca la quinta giornata di andata, Comiso e Santa Croce affronteranno domenica due formazioni non in lotta per le zone alte della classifica e che fino ad oggi hanno stentato parecchio. Riposa invece il Pozzallo.

Il compito più difficile ce l’ha comunque il Comiso che dovrà andare a fare visita all’Atletico Caltanissetta, formazione che naviga a metà classifica ma che potrebbe essere alla portata dell’undici di Nicolosi. La formazione verdearancio, dopo un inizio di campionato difficile per i risvolti sportivi che l’hanno coinvolta e per la scomparsa dei suo tecnico Peppe Borgese, vuole cercare di dare una sferzata sul campo che possa incanalarla verso un campionato meno difficoltoso. Il tecnico Alfredo Nicolosi ha lavorato in settimana sulla preparazione fisica, non nascondendo un po’ di soddisfazione per il pareggio interno contro la New Team Ragusa di martedì scorso. Fra le fila verdearancio mancherà l’infortunato Tumino ma dovrebbero rientrare Costa e Faye. La dirigenza del Comiso ha chiuso positivamente in questi giorni la trattativa con Giuseppe Blanco, classe ’97, esterno alto di centrocampo, già lo scorso anno nel Comiso ma da mesi fermo dall’attività agonistica. Il giocatore però non sarà neanche convocato dal tecnico verdearancio ma in prospettiva il suo impiego in futuro sarà importante.

Il Santa Croce, reduce dalla sfortunata trasferta di Caltanissetta contro la Nissa, vuole ripartire e pensare al tris di partite dei prossimi turni che il calendario propone con altrettante squadre sulla carta alla portata dell’undici allenato da La Vaccara. La prima occasione si presenterà domenica quando la formazione biancoazzurra affronterà il Canicattì, posizionato attualmente negli ultimi posti di classifica avendo ottenuto un solo pareggio e due sconfitte (ha però osservato un turno di riposo). Nelle fila del Santa Croce mancherà Basile, infortunato, ma per il resto non ci dovrebbero essere problemi di formazione per il tecnico. La società spera che i tifosi confermino la folta presenza come per la gara con il Ragusa, a testimoniare un rinnovato interesse per la squadra, conseguenza del buon inizio di campionato e della qualità mostrata nel gioco e nell’organico.