Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 885
SANTA CROCE CAMERINA - 26/09/2015
Sport - Calcio, Promozione: il Pozzallo in trasferta a Mascalucia alla ricerca dei primi punti

E´ tempo di derby, Ragusa a S.Croce e Marina contro Comiso

Nella squadra di La Vaccara assente l’attaccante gambiamo Jatta, in forse Gurrieri e Rimmaudo Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce è chiamato alla prima prova importante della stagione in veste di capolista, sebbene la posizione in classifica è in comproprietà con altre due formazioni. Squadra molto tecnica che ha nella solidità della difesa e nella versatilità del centrocampo i suoi punti forti, il Santa Croce è ancora alla ricerca della forma migliore nel reparto avanzato, a causa anche della incompleta disponibilità di alcuni uomini di rilievo. Domenica prossima mancherà il funambolico Mohammed Jatta, fattosi espellere domenica scorsa per doppia ammonizione, quando appena tre giorni prima aveva mostrato un calcio ineccepibile senza sbavature o interventi sporchi. Sono ancora in forse Mirco Gurrieri e Rimmaudo, per problemi fisici, oltre allo stesso allenatore-giocatore La Vaccara che, seppur giocando bene mercoledì in Coppa Italia, verrebbe costretto a partir dalla panchina anch’egli per problemi fisici. Al Kennedy (nella foto) si prevede la presenza di un folto gruppo di tifosi del Ragusa che verranno sistemati nella tribuna ospite.

Il Comiso si presenterà al derby con il Marina di Ragusa con qualche conferma e alcuni interrogativi da sciogliere sul piano della resistenza fisica a tutti i novanti minuti. La formazione allenata da Borgese, sin dall’esordio in campionato, ha mostrato un volto poco arrendevole e deciso che ha consentito di tenere testa alle formazioni affrontate in queste due giornate di campionato e dato una idea diversa di quella ipotizzata prima dell’inizio della stagione. Grazie infatti ad una sapiente campagna acquisti e un buon recupero fisico, i verdearancio hanno mostrato buoni segnali di ripresa che potrebbero condurre a un campionato diverso da quello ipotizzato prima. Domenica prossima mancheranno con tutta probabilità Tumino e Cusumano mentre Chiovaro dovrebbe partire dalla panchina avendo recuperato in buona parte.

Per la New Pozzallo è già rincorsa verso posizioni di classifica migliori dopo due sconfitte nelle prime due giornate, frutto di una rosa incompleta e insufficiente ad affrontare un campionato combattuto e ricco di squadre ben attrezzate. Il tecnico Azzarelli è dell’opinione che la prima vittoria, se arrivasse, scuoterebbe la squadra e le farebbe acquistare più autostima visto che le due sconfitte sono maturate dall’inesperienza nella categoria e dalla scarsa continuità di tenuta fisica. La trasferta a Mascalucia è un duro appuntamento in questo contesto ma la formazione biancoazzurra vuole rinserrare i ranghi e dare il meglio per mostrare la capacità di saper intraprendere un percorso di pronto riscatto. Nella New Pozzallo mancherà lo squalificato Randazzo e il claudicante Macauda, a corto di preparazione, mentre Marco Adamo, acquistato in settimana, partirà dalla panchina.