Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1269
SANTA CROCE CAMERINA - 16/09/2015
Sport - Calcio, Promozione: il recupero della prima giornata oggi alle 15.30 al "Kennedy"

Comiso nuovo di zecca con Polessi in porta e S. Croce agguerrito per l´esordio in campionato

La squadra casmenea affidata a Peppe Borgese con dieci nuovi elementi. Nei padroni di casa mancheranno gli squalificati Mascara e Gurrieri, qualche dubbio per Damiano Buscema Foto Corrierediragusa.it

Sarà un derby, quello fra Santa Croce e Comiso, in programma oggi con inizio alle 15,30 sul green santacrocese non ad armi pari in quanto le due squadre si presenteranno in campo con una differenza tecnica elevata, con la formazione biancoazzurra favorita. Si scenderà in campo con una formazione messa su all´ultimo momento e non ancora rodata. Negli ultimi giorni, infatti, la dirigenza casmena, ha messo a segno alcuni colpi per assemblare la squadra. In panchina ritorna Peppe Borgese, in campo l´elemento di spicco è Nicola Polessi (nella foto), l´anno scorso a Paternò; poi ancora i difensori Costa, Chiavaro e Sacco, i centrocampisti Ansaldi, Gurrieri, Monteleone e Turco, gli attaccanti Lentini e Cammarata.

Una squadra ancora in fase di costruzione dopo che la Lega siciliana ha ripescato la formazione casmenea appena quindici giorni fa e con la squadra organizzata per disputare la 1a categoria. Da qui i ritardi della nuova dirigenza ad assemblare una formazione degna di disputare il campionato di Promozione e da qui la richiesta al Santa Croce e alla Lega di rinviare l’esordio di campionato di almeno una settimana. La Lega ha concesso invece un rinvio di soli tre giorni che non basta comunque alla società del presidente Lauretta per scendere in campo con uomini tecnicamente adatti alla categoria e, soprattutto, allenati e in forma fisica.

Sul versante Santa Croce invece si dorme sonni tranquilli nella prospettiva di un risultato ampiamente favorevole. Anche se mancheranno gli squalificati Mascara e Gurrieri e con qualche dubbio per Damiano Buscema, il Santa Croce non dovrebbe avere problemi di risultato. Nell’amichevole di sabato vinta per 4-0 contro il Pro Ragusa si è visto però una squadra con uno smalto inferiore a quello mostrato nelle gare amichevoli precedenti ma la mancanza di stimoli dei tre punti può aver creato le condizioni per questa prestazione inferiore alle altre viste durante questo precampionato. L’attesa del Santa Croce è quindi per scendere in campo e giocare per i tre punti e trovare gli stimoli giusti per entrare in pieno clima di campionato.