Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 894
SANTA CROCE CAMERINA - 28/06/2015
Sport - Calcio, Promozione: diverse possibilità per il nuovo tecnico ma ancora nessuna certezza

Micieli affianca Agnello alla guida del S. Croce

La decisione del presidente Marco Agnello che si avvarrà della collaborazione del giovane dirigente Foto Corrierediragusa.it

Una fumata nera e una bianca nell’attività di questi giorni della dirigenza del Santa Croce che cerca di programmare la stagione sportiva 2015/16 all’insegna della sobrietà economica e dell’evoluzione agonistica. Nei giorni scorsi si è tenuta una riunione del consiglio direttivo della società dove, tra i punti all’ordine del giorno, non poteva mancare l´argomento inerente la guida tecnica della prima squadra. Dopo la mancata conferma dei due allenatori delle passate stagioni, Samuele Buoncompagni e Calogero La Vaccara, la dirigenza come primo passo propedeutico a qualsiasi iniziativa sociale e sportiva vuole risolvere la casella allenatore. Ci sono diversi contatti e nomi di possibili papabili alla guida tecnica del Santa Croce ma dalla riunione del direttivo, per il momento, non è uscita l’unanimità per il successore del duo Buoncompagni - La Vaccara.

Il direttore generale Claudio Agnello ha così riferito l’esito della riunione: "I componenti del direttivo non hanno ancora tracciato una linea unanime su ciò che saranno gli obiettivi sportivi e su chi guiderà la squadra. Inutile negare – rileva - che si stanno valutando diverse soluzioni ed è per questo che i dirigenti avranno bisogno ancora di alcuni giorni per identificare la persona che si riterrà più idonea alle esigenze della società. Contiamo che, entro la prossima settimana, il consiglio direttivo possa chiudere il cerchio, definire i dettagli e ufficializzare l´accordo con il nuovo allenatore". Novità invece nell’organigramma dirigenziale. A partire dalla prossima stagione sportiva l’attuale presidente biancoazzurro Marco Agnello non sarà l’unico presidente della società. Ad affiancarlo nella massima carica dirigenziale sarà Giuseppe Micieli (nella foto), 23 anni, da sette anni dirigente e da quattro vicepresidente insieme a Fabrizio Arestia. Micieli ha presentato la propria candidatura nell’ultima seduta di direttivo dove ha trovato il consenso all’unanimità fra i dirigenti presenti. A darne l’ufficialità è stato direttamente il presidente Marco Agnello con una nota.

«Da quest’anno – annuncia il presidente biancoazzurro - dividerò la carica di presidente insieme ad una figura emergente che in questi anni ha dimostrato di essere un punto di riferimento importante per tutta la società. La sua nuova figura sarà utile per dare nuovi stimoli e ulteriore slancio alla nostra organizzazione che con questo passo dimostra come si voglia iniziare a guardare al futuro». Parole di entusiasmo anche da parte del nuovo copresidente Giuseppe Micieli che rinnova il suo impegno per i colori biancoazzurri. «Per me è un onore affiancare Marco Agnello – esordisce il giovane copresidente - dopo tanti anni di impegno per la società. Ringrazio l’intero direttivo per la fiducia nei miei confronti. La mia nuova carica non sarà solo figurativa bensì servirà per dare maggiore apporto e innovazione a quella che per me è una passione travolgente, il Santa Croce Calcio».