Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 894
SANTA CROCE CAMERINA - 14/06/2015
Sport - Una settimana con quasi 400 giovani partecipanti, suddivisi in 20 squadre

Minibasket al Memorial "G. Mandarà"

La 10ma edizione si è conclusa con le premiazioni fatte sulla piazza e con la presenza delle massime autorità con in testa il sindaco Franca Iurato Foto Corrierediragusa.it

Una intensa e partecipata settimana di basket quella conclusasi venerdì sera in piazza Vittorio Emanuele per i quasi 400 bambini, suddivisi in ben venti squadre, appartenenti alle categorie minibasket, provenienti da tutta la Sicilia e che hanno animato la decima edizione del Memorial «Giannunzio Mandarà». La manifestazione sportiva era iniziata con i quadrangolari under 17 e 14, con spunti di ottima pallacanestro e all’insegna del sano agonismo ed è poi passata ai giochi e tornei minibasket che si sono disputati nella piazza centrale della cittadina, popolata da numerosi bambini accompagnati dai familiari che hanno fatto da straordinaria cornice a questa manifestazione.

«Ottimo il bilancio finale di questa decima edizione – commenta Giancarlo Di Stefano, promotore ed organizzatore, per conto dell’A.D. Pol. Vigor di basket, della manifestazione -. Ci aspettavamo questa numerosa partecipazione, confermata dalla presenza per la prima volta di ben dieci squadre aquilotti, due in più rispetto alle edizioni passate. La cosa sorprendente è come ogni anno sempre più associazioni sportive ci chiedano di poter partecipare e questo vuol dire che l’evento è stato molto apprezzato. Speriamo – si auspica Di Stefano – che nei prossimi anni possiamo dare più spazio a nuove squadre. La manifestazione, - osserva con orgoglio il coach della Vigor, quest’anno promossa nella C nazionale - ancora una volta ha visto sui campi atleti sempre più pronti e decisamente desiderosi di mettersi in evidenza ed è stato bello vedere tutti questi giovanissimi atleti correre per i campi, sfidarsi, abbracciarsi applaudirsi ed applaudire un bel canestro del compagno. Questo è lo sport che conta a prescindere dal risultato finale e questo è il messaggio che deve passare attraverso il nostro minibasket. Penso che questo - ricorda con commozione Giancarlo Di Stefano - sia uno dei modi migliori per ricordare chi non c’è più, come il nostro caro Giannunzio».

La 10ma edizione del memorial «G.Mandarà», per la cronaca, si è conclusa con le premiazioni fatte sulla piazza e con la presenza delle massime autorità, il sindaco Franca Iurato, il neo assessore allo sport Marianna Cuciti, il presidente della locale Associazione volontari del soccorso Giovanni Barone, il consigliere regionale della FIP Salvatore Curella e tutti gli sponsor che hanno contribuito alla manifestazione.