Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 840
SANTA CROCE CAMERINA - 11/04/2015
Sport - Calcio, Promozione: si gioca l’ultima di campionato prima di play off e play out

Per Comiso e S. Croce partite ininfluenti per la classifica

I verderanacio in casa contro il Palazzolo, i santacrocesi a Ragusa per il derby Foto Corrierediragusa.it

La regular season del campionato di Promozione vedrà domenica l’ultimo atto della stagione 2014/15 con Comiso e Santa Croce che disputeranno delle gare ininfluenti per la classifica finale.

Il Comiso riceverà in casa il Palazzolo sapendo che il suo destino sono i play out con la prima gara che verrà giocata in casa della quint’ultima in classifica. Quindi la formazione allenata da Lucenti, per l’ultima gara di campionato, non avrà alcun interesse particolare di classifica ma solo quello di onorare la sfida contro la formazione gialloverde. Il Palazzolo invece ha l’obbligo di guadagnare tassativamente i tre punti in palio in quanto solo il risultato di vittoria gli potrà consentire di mantenere a -9 i punti dalla seconda in classifica e poter accedere ai play off. La formazione siracusana quindi scenderà in campo determinata ad ottenere il traguardo prefissatosi. Per contro il Comiso non schiererà la formazione tipo sia per le tre assenze di altrettanti titolari per squalifica, De Maria, Nicosia e Mirko Gurrieri, sia per la diffida che ha in carico Principato che il tecnico preferirà far riposare per non incorrere in un cartellino giallo e nella conseguente squalifica che gli pregiudicherà la partecipazione alla gara di play out. Lucenti quindi farà spazio ai giovani anche per far riposare i titolari e non compromettere la partecipazione alla gara di spareggio per rimanere in Promozione se dovessero infortunarsi.

Stessa situazione per il Santa Croce che farà visita al Ragusa senza alcun patema d’animo in quanto i destini sportivi delle due squadre sono già decise. Il Ragusa non potrà partecipare ai play off al contrario del Santa Croce che, anche nel caso perdesse contro il Ragusa, parteciperebbe lo stesso alle sfide per la promozione in Eccellenza. Per questo motivo i due tecnici Buoncompagni e La Vaccara schiereranno dei giovani e faranno scendere in campo negli ultimi minuti Damiano Buscema, che ha recuperato dall’infortunio, per consentire al bravo centrocampista di rodare in vista della prima gara dei play off, prevista forse il 26 aprile