Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1226
SANTA CROCE CAMERINA - 20/03/2015
Sport - Calcio, Promozione: i camarinensi sono reduci da tre sconfitte consecutive

Contro Atletico Catania in palio i play off per il S. Croce

Si gioca sul sintetico di Belpasso. Mancheranno ancora Buscema e Scacco, infortunati, e Puma, squalificato Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce, dopo tre sconfitte consecutive, vede seriamente minacciata la sua posizione di classifica che la dava fino a tre turni fa pienamente inserita nei play off e adesso in una situazione incerta. L’incertezza nasce sia dal ritmo che sta tenendo l’Atletico Gela, che potrebbe distanziare l’ultima squadra che avrebbe il diritto di disputare i play off nel caso in cui fossero più di dieci i punti fra la compagine vicecapolista e la quarta in classifica, sia dal forcing finale che attuerebbero le immediate inseguitrici del Santa Croce che tentano appunto di entrare nei play off.

Domenica la formazione biancazzurra avrà di fronte l’Atletico Catania, formazione che con questa gara si gioca il suo ingresso nei play off e che quindi farà di tutto per guadagnare l’intera posta in palio. Il Santa Croce senza Buscema a centrocampo e Scacco in difesa, assenti da tempo per infortunio, ha mostrato pecche impressionanti soprattutto in difesa e la tenuta morale e le certezze conquistate prima sembrano vacillare. I tecnici Buoncompagni e La Vaccara in settimana hanno lavorato per tranquillizzare i giocatori che, è parso evidente con il Gela in casa domenica scorsa, apparivano fortemente impauriti più del dovuto. Il campo sintetico di Belpasso, dove si disputerà Atletico Catania-Santa Croce, si addice alle caratteristiche dei biancoazzurri, per l’alto numero di giocatori tecnici presenti in squadra per cui i mister vorrebbero schierare una formazione adatta a tale tipo di fondo del campo. Mancheranno ancora Buscema e Scacco, infortunati e Puma, squalificato.