Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1019
SANTA CROCE CAMERINA - 24/02/2015
Sport - Calcio, Promozione: tra i biancazzurri assenti per squalifica Piluso, Basile e Ragusa

S. Croce in Coppa contro lo Sporting a Taomina

Farà il suo esordio nel ruolo di esterno basso Edoardo Sammito, ex Modica Foto Corrierediragusa.it

Ritorna per il Santa Croce la Coppa Italia di Promozione, Memorial «Orazio Siino», la cui vincente il trofeo acquisirà il diritto di disputare il prossimo campionato di Eccellenza. La compagine biancoazzurra da diverse edizioni si è ben comportata in questo torneo giungendo in finale per due volte nelle ultime tre edizioni disputate. Mercoledì il Santa Croce disputerà l’andata dei quarti di finale andando ad affrontare fuori casa lo Sporting Taormina formazione attualmente capolista del girone C della Promozione siciliana. Nelle file biancoazzurre mancheranno però tre pedine importanti quali Piluso, Basile e Ragusa che dovranno osservare un turno di riposo per squalifica. In questo reparto però c’è una certa disponibilità di uomini.

Nelle ultime ore si è aggiunto anche un nuovo acquisto. Si tratta di Eduardo Sammito, classe ’95, difensore esterno, proveniente dal Modica con il quale ha disputato gli ultimi due campionati in Eccellenza. L’assenza dei tre squalificati quindi viene ammortizzata con la disponibilità del nuovo acquisto e completeranno il reparto Cassibba, Di Martino e Nei. Davanti la difesa saranno confermati Buscema e Ruscica; a centrocampo Iurato, Bonarrigo e Incardona; unica punta Puma. In porta Annese. Si giocherà sul sintetico di Taormina e il Santa Croce spera di fare risultato su questo fondo del campo molto congeniale per le capacità tecniche dei suoi giocatori. Gli avversari sono una buona squadra ma comunque alla portata dell’undici allenato dal duoBuoncompagni e La Vaccara (nella foto).