Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 673
SANTA CROCE CAMERINA - 13/02/2015
Sport - Calcio, Promozione: i biancazzurri in anticipo, non gioca Bonarrigo

S. Croce contro Macchitella, la capolista Leonzio a Comiso

Impegno proibitivo per i verdearancio. Rientrano Pecorari e Caruso, disponibili Giarratana e De Maria Foto Corrierediragusa.it

Giocherà in anticipo sabato il Santa Croce contro il Macchitella Gela per confermare il terzo posto in classifica e mantenere le distanze dal novero delle squadre che mirano a entrare nel play off. Dalla sua la formazione biancoazzurra ha la regolarità delle prestazioni, inficiate solo da incresciosi episodi di arbitraggio di parte. Le prestazioni positive sono comunque un sintomo della qualità e dello spessore tecnico raggiunto ormai dall’undici guidato dal duo Buoncompagni-La Vaccara. Un ruolo in questo Santa Croce di alta classifica lo sta rivestendo Carmelo Bonarrigo che ha disputato un campionato eccellente ma che sabato pomeriggio sarà purtroppo assente per squalifica. Nel ruolo di trequartista Bonarrigo verrà sostituito da Enrico Ruscica che, lo ricordiamo, nel Santa Croce dell’anno della promozione in Eccellenza rivestiva già quel ruolo, giocando un ottimo campionato e segnando parecchie reti. Ci sono però altri tasselli da riempire se mancheranno Piluso e Scribano, entrambi febbricitanti, il primo più incerto del secondo, sostituito eventualmente da Cassibba che ha fatto il suo debutto in questo campionato con il Santa Croce domenica scorsa a Siracusa contro il Belvedere. Incerta comunque la formazione per la quale i tecnici non si sbilanciano, attendendo di sapere le condizioni di salute dei due difensori.

Partita ardua e difficile per il Comiso che affronterà la capolista Sicula Leonzio, contro la quale dovrà sfoderare una buona prestazione per guadagnare almeno un punto. Le premesse del risultato pieno ci potrebbero essere sia per il fattore campo sia se la squadra confermerà i netti miglioramenti visti nelle ultime due gare. E’ importante che l’organico ritrovi lucidità nel gioco e convinzione nei propri mezzi e che il tecnico Lucenti dia un assetto convincente alla squadra viste le molte variazioni per assenze, squalifiche, ritorni in squadra e partenze. Domenica mancheranno Guarino, squalificato e Linguanti per i postumi di un infortunio. Rientreranno invece nell’organico Giarratana e De Maria, che si erano distaccati tempo fa dalla squadra e Pecorari e Caruso, che hanno osservato un turno di riposo per squalifica. Non dovrebbero esserci quindi problemi di formazione per il tecnico Lucenti che farà affidamento al mutato clima fra i giocatori per le migliori prestazioni degli ultimi due turni, anche se ancora il Comiso dovrà lavorare molto per risalire in classifica.