Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 878
SANTA CROCE CAMERINA - 06/12/2014
Sport - Calcio, Promozione: in gol Di Martino e Bonarrigo per un successo convinvente

S. Croce a gonfie vele: contro il Priolo quarta vittoria

Consolidata la terza posizione in classifica. Domenica prossima c’è il derby con il Ragusa Foto Corrierediragusa.it

S. Croce-Sporting-Priolo:0-2
Marcatori: 45’pt Di Martino, 15’st Bonarrigo.

SANTA CROCE : Annese, Ragusa, Basile, Scribano, Scacco, Di Martino, Iurato (30’st Cascone), Ruscica, Puma (38’st Nei), Bonarrigo (45’st La Rocca), Incardona. All.ri Buoncompagni-La Vaccara


Infila la quarta vittoria consecutiva il Santa Croce che non conosce momenti di appannamento sebbene anche oggi doveva fare a meno di tre pedine importanti come Piluso, Consalvo e La Vaccara. La formazione biancoazzurra trae la propria forza dall’organico ormai ben rodato e da schemi di gioco «ad alta resa produttiva», dove Bonarrigo non perde mai un colpo, non sbaglia mai una gara ma anzi trascina la squadra, influendo positivamente sul gioco e sull’efficacia dei vari reparti, soprattutto centrocampo e attacco.

Il solo reparto a far segnare un andamento medio è la difesa, costituita anche oggi da tre junores e con il solo Basile a reggere di mestiere l’urto degli attaccanti siracusani. Erano infatti tre svarioni difensivi ad inizio gara a creare il panico sotto la porta difesa da Annese e a produrre altrettante palle gol per i locali ma, alla fine, i pericoli verso la porta del Santa Croce venivano sventati con bravura. Per il resto della frazione l’undici biancoazzurro controllava la gara e si affidava ai tiri da fermo. Allo scadere Bonarrigo(nella nfoto) su punizione costringeva il portiere del Priolo a salvarsi in angolo.

Sul conseguente corner tirato dallo stesso Bonarrigo, Di Martino svettava di testa e insaccava all’angolino. Nella ripresa il Santa Croce continuava a giocare spigliata e a organizzare manovre pericolose nell’area avversaria. Al 15’ Incardona fluidificava sulla fascia sinistra, smistava al centro per Bonarrigo che faceva partire un bolide che si insaccava sul set alto della porta priolese. Il 2-0 chiudeva la gara anche se nel finale i locali aumentavano la pressione ma non riuscivano a scardinare la difesa biancozzurra. Il Santa Croce con questa vittoria consolida la terza posizione in classifica, portandosi a un punto dall’Atletico Gela e sperando che la vice capolista venga fermata nel derby con il Gela.