Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 731
SANTA CROCE CAMERINA - 29/11/2014
Sport - Calcio, Promozione: i biancazzurri reduci da due vittorie tra campionato e coppa

S. Croce rimaneggiato contro Atletico Catania

Tifoseria entusiasta per le ultime prestazioni della squadra, soprattutto dopo la vittoria esterna di Gela Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce è sospinto dagli ultimi risultati positivi (due vittorie fuori casa in campionato e Coppa Italia) che hanno dato il carisma di squadra ormai di tutto rispetto fra le nobili del torneo. L’undici allenato da Buoncompagni e La Vaccara ha assunto ormai la fisionomia di formazione rocciosa ed esperta che sa tramutare in risultati positivi anche le gare in previsione più difficili e impossibili. Non sono frutto del caso però le prestazioni dei biancoazzurri. C’è molta capacità tecnica e agonistica e l’ormai carattere di formazione ben organizzata.

Le sole difficoltà possono essere relative alla disponibilità di uomini. Contro l’Atletico Catania, reduce dalla vittoria in casa contro il Palazzolo, mancheranno ben quattro titolari: Ruscica e Basile, squalificati e La Vaccara e Consalvo, infortunati. Il centravanti-allenatore però potrebbe recuperare all’ultimo momento per cui la formazione che scenderà in campo contro i catanesi verrà fatta solo poco prima dell’inizio della gara. E’ certa solo la composizione dei quattro in difesa, Scacco, Ragusa, Di Martino e Nei, con Piluso che verrà spostato a centrocampo a ricoprire il ruolo assunto da Ruscica. Il resto è tutto per aria. E’ certa invece la partecipazione entusiasta della tifoseria che sta ammirando questo Santa Croce dalle grandi prospettive come da diverse stagioni non si vedeva sul green del «John Kennedy».