Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1165
SANTA CROCE CAMERINA - 22/11/2014
Sport - Calcio, Promozione: sul campo della terza forza del campionato sarà dura

Il S. Croce a Gela giocherà a viso aperto

Tra i biancazzuri rientra La Vaccara, manca Consalvo. Tifosi al seguito a Gela Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce andrà a far visita al Gela, squadra ben quadrata e dotata di validi elementi e che vorrà far valere il fattore campo e il momento positivo che sta attraversando. La formazione biancazzurra però ha assunto il carattere di formazione tosta e ben organizzata che è riuscita a tenere testa alle squadre ben quotate e a giocare con loro alla pari. La capolista Sicula Leonzio ne sa qualcosa due turni fa quando stava per essere fermata in casa dalla formazione allenata da Buoncompagni e La Vaccara e solo l’inferiorità numerica è riuscita a sfiancare le resistenze dell’undici camarinense.

Per la sfida al «Vincenzo Presti» di Gela mancherà nel Santa Croce Consalvo squalificato mentre Annese dovrebbe rientrare in panchina con Andrea Di Giacomo che verrà confermato in porta. La Vaccara dovrebbe iniziare dal primo minuto con Puma che lo affiancherà sulla fascia sinistra e Piluso che retrocederà sulla linea difensiva a cercare di tenere testa al forte Mezzasalma. Un buon numero di tifosi santacrocesi seguirà la squadra a Gela.