Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1414
SANTA CROCE CAMERINA - 05/04/2014
Sport - Calcio, Promozione: si gioca l’ultima giornata, Real Biscari già retrocesso

Derby S. Croce-Comiso ma per la classifica giochi già fatti

I biaancazzurri di Buoncompagni pensano piuttosto al ritorno della semifinale di Coppa di mercoledì contro il Giarre Foto Corrierediragusa.it

Le partite della 15ma giornata di ritorno:
Santa Croce – Comiso
Riposa Real Biscari


Il tradizionale e sentito derby fra i biancazzurri santacrocesi e i verdearancio comisani, che conclude il campionato di Promozione, giunge all’ultima giornata quando i giochi sono ormai fatti con le due formazioni che hanno raggiunto la salvezza diretta senza passare dai play out. La gara così sarà svuotata di contenuti e non potrà riservare quel fascino di competizione e agonismo che la potrebbe caratterizzare se le due formazioni fossero in corsa per un obbiettivo di campionato. Non solo. C’è da considerare pure che il Santa Croce mercoledì prossimo avrà l’impegno forse più importante di questa stagione con il ritorno della semifinale di Coppa Italia quando in casa affronterà il Giarre che è stato fermato dall’undici biancazzurro mercoledì scorso sull’1-1, un risultato positivo che mette la formazione di Buoncompagni e La Vaccara sulla strada di un possibile accesso alla finale. Il traguardo potrebbe valere anche il passaggio in Eccellenza, visto che il memorial «Orazio Siino» riserva appunto un posto in questo torneo alla vincitrice.

E da considerare che nell’altra semifinale il Ribera se va in finale, lascerebbe il diritto a disputare l’Eccellenza all’altra finalista visto che la squadra agrigentina è stata già promossa in questo campionato regionale. Per questo motivo il Santa Croce effettuerà un ampio turnover per risparmiare gli uomini migliori in vista della gara di mercoledì prossimo. Il Comiso invece schiererà la formazione al completo, potendosi togliere anche lo sfizio di battere i tradizionali cugini e concludere nel modo migliore una stagione tribolata e sofferta che verrà archiviata in prospettiva di un rilancio per il prossimo campionato.