Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 808
SANTA CROCE CAMERINA - 25/11/2013
Sport - Basket, serie C: risultato pesante per i locali che si sono battuti bene

Nova Virtus vince il derby con Vigor S. Croce, 48-81

Grazie alla classe ed esperienza dei suoi uomini migliori, Andrea Sorrentino, l’ex Iabichella, il play Licitra, la Nova Virtus ha allungato il passo nella seconda parte del match Foto Corrierediragusa.it

Vigor S. Croce- Nova Virtus Ragusa: 48-81

Vigor S. Croce: Pace 4, Mandarà L. 3, Corallo, Distefano 17, Rizzo G. 11, Gulino, Occhipinti, Susino, Mandarà M. 2, Lena 7, Palazzolo 2, Rizzo S. 2. All. Distefano.

Nova Virtus: Sorrentino Andrea 16, Distefano 4, Iabichella 13, Girgenti 8, Vacirca 2, Licitra 9, Boiardi 8, Canzonieri 12, Cascone 5, Cataldi 2, Ferlito 2, Barracca. All. Di Gregorio.

Arbitri: Buscema di Scicli e Filesi di Chiaramonte.
NOTE: parziali: 16-18; 26-35; 35-60. Spettatori 300.


Gioca bene la Vigor e forse avrebbe meritato di più, sicuramente un punteggio meno pesante. Almeno per metà gara i camarinensi hano tenuto testa ai virtussini soprattutto dal punto di vista fisico.Nova Virtus chiude di un´incollata di vantaggio, 16-18, il primo tempino. Anche nel secondo quarto, la vice capolista ha faticato non poco, soprattutto in attacco, per venire a capo dell’asfissiante difesa locale, ma, grazie alla classe ed esperienza dei suoi uomini migliori (Andrea Sorrentino, l’ex Iabichella, il play Licitra, il giovane Canzonieri(nella foto) la Nova Virtus ha ulteriormente allungato il passo (26-35 al 20’), pur rimanendo la contesa ancora aperta.

Il tracollo della Vigor, che recuperava Lorenzo Mandarà e Giacomo Rizzo, si è avuto alla ripresa, quando la Nova Virtus, ancora priva del capitano Alessandro Sorrentino, ha pigiato sull’acceleratore, serrando le file difensive (appena 9 punti concessi ai ragazzi di coach Giancarlo Distefano) e giostrando alla meraviglia in attacco, dove le bocche di fuoco ragusane hanno colpito a ripetizione, benché il tecnico Di Gregorio avesse già incentivato gli innesti sul parquet dei più giovani (35-60 al 30’). E dalla panca virtussina, con tutti gli atleti che hanno inchiostrato il referto (a parte Barracca).è venuto un buon contributo alla causa corale, visto che nell’ultima frazione, con il risultato ormai acquisito, la Nova Virtus ha ulteriormente incrementato il vantaggio, sino al largo finale di 48-81. In questo ambito, da rimarcare l’apporto di Federico Girgenti, preciso al tiro e reattivo in difesa.

Ancora vittoriosa l’imbattuta capolista Aretusa, passata sul campo di Giarre. Nell’anticipo di sabato prossimo (PalaPadua, ore 18.30), la Nova Virtus ospiterà l’ostico Aci Bonaccorsi, terza forza del girone.