Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 440
SANTA CROCE CAMERINA - 17/04/2012
Sport - Calcio: l’andata delle semifinali di Coppa Italia si gioca mercoledì alle 16

Il S. Croce chiede al Bagheria il pass per la finale

Formazione al completo per i camarinensi, favoriti dal pronostico

Con il campionato di Promozione in stand-by per la sosta pasquale e quella decisa a seguito del tragico fatto di Pescara, il Santa Croce si gioca un pezzo della sua stagione con la disputa fra le mura amiche della semifinale di andata di Coppa Italia contro il Bagheria. Una stagione rinverdita proprio dal traguardo storico della semifinale del trofeo regionale che, alla vincitrice, regala un posto in Eccellenza.

Il Santa Croce si presenta nella migliore condizione fisica e morale all’appuntamento importante contro il Bagheria in quanto il tecnico Buoncompagni vanta tutti gli effettivi a disposizione e potrà quindi schierare la formazione tipo pronta ad affrontare la compagine palermitana senza alcuna remora tecnica o di carattere atletico. La partita è molto sentita non solo dalla squadra ma anche da tutto l’ambiente sportivo locale e, anche se sarà disputata di settimana, richiamerà il pubblico delle grandi occasioni al «Kennedy».

La squadra si è allenata ieri e lunedì, approfittando della mancata effettuazione del terz’ultimo turno del campionato, con una preparazione che dovrebbe consentire alla compagine biancazzurra di giocarsi la partita di andata per fare risultato pieno, imporre il proprio gioco e cercare di chiudere o almeno mettere al sicuro il passaggio del turno già da oggi. Per fare questo Buoncompagni ha catechizzato i suoi giocatori nel tirare fuori la giusta dose di grinta e determinazione, senza disdegnare quel pizzico di presunzione che in queste occasioni non gusta.

Il Bagheria infatti è squadra pienamente alla portata dell’undici biancazzurro, che deve approfittare del momento non particolarmente felice degli avversari che sabato scorso, nell’anticipo disputato con il Tiger Brolo ancor prima della decisione di sospendere tutti i campionati operato dagli organismi sportivi nazionali, ha perso di misura per 3-2 mettendo a rischio la permanenza nei play off del proprio girone.

Il tecnico del Santa Croce imposterà una partita votata all’attacco, con Consalvo, Brugaletta, Incardona e Di Vita schierati in attacco a cercare di perforare anche diverse volte la retroguardia del Bagheria. La partita avrà inizio alle ore 16 e avrà un’ottima cornice di pubblico compresa un discreta tifoseria avversaria.