Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1129
SANTA CROCE CAMERINA - 23/11/2011
Sport - Prima vittoria della gestione Buoncompagni per i biancoazzurri

Al S. Croce il derby di Coppa contro la Virtus Ispica, 1- 0

Il gol di Iurato in apertura di gara risulta decisivo

S. Croce - Virtus Ispica 1 – 0
Marcatore: 4’st Iurato

S. CROCE CAMERINA: Gurrieri 6,5, De Maria 6, Basile 6, D’Agosta 6, Buoncompagni 6, Iurato 7,5, Guarino 5,5, Indigeno 5,5, Quintana E. 5,5 (37’st Quintana M. sv), Incardona 6,5 (47’st Vacante sv), Zisa 4,5 (1’st Aprile 5,5). All Buoncompagni.

VIRTUS ISPICA : Brafa Musicoro 5,5, Camelia 6, Ulma 6,5, Fusca 6, Fazzino 6,5, Battaglia 5,5, Pellegrino 5,5, Ucciardo 6,5, Peluso 5,5, Cervillera sv (8’ Calabrese 7), Drago 6 (39’st Di Pietro sv). All Monaca.

Arbitro: Boscarino di Siracusa 6,5.
Note. Ammoniti: De Maria, Incardona, Indigeno (SC); Ulma, Battaglia (VI). Angoli 8-1 per gli ospiti. Rec 1’ e 4’.


Importante prima vittoria del S.Croce della gestione Buoncompagni sebbene giunta nell’andata del terzo turno di Coppa Italia. Rispetto al derby di campionato di domenica scorsa, è stavolta la formazione biancazzurra a vincere senza brillare, manifestando un certo pressapochismo, frutto forse di una scarsa tenuta fisica e atletica, quando con un impegno maggiore avrebbe anche potuto ottenere un risultato più rotondo.

La Virtus Ispica, con cinque titolari in meno per squalifiche e infortuni, ha dimostrato qualità soprattutto con i giovani. S.Croce subito pericoloso al 6’con Zisa che, sotto porta, si faceva precedere dal portiere. Sulla ribattuta D’Agosta tirava alto. Al 9’ ancora Zisa sciupava un gol incredibile, sparando alto a porta vuota, a due metri dalla rete, la palla raccolta dopo un ottimo slalom di Incardona. Al 12’ Indigeno di testa mandava alto dopo una punizione dell’attivo Incardona. Al 20’ il primo tiro degli ospiti con Calabrese che impegnava Gurrieri in una grande parata in angolo.

Al 30’ ancora Calabrese tirava a lato. Al 37’ Fazzino mancava la deviazione in rete da un tiro da calcio d’angolo. Al 40’ punizione di Ucciardo parata da Gurrieri. Al 43’ ancora Calabrese a porta vuota mancava la deviazione di testa. Al 4’ della ripresa il gol della vittoria del S.Croce firmato da Iurato che scaricava in rete un gran tiro dopo un errato disimpegno degli ospiti. Al 13’ Guarino girava sotto porta in rovesciata un cross dalla destra di Incardona. Al 41’ Fazzino di testa impegnava ancora una volta Gurrieri in una pregevole parata.