Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 819
SANTA CROCE CAMERINA - 25/09/2011
Sport - Calcio: Pari, 1 - 1 tra Scicli e Virtus Ispica, non ha giocato l’Or.Sa. ad Agira per il maltempo

In Promozione S. Croce sconfitto di misura allo scadere

La squadra di Santoro era andata per prima in vantaggio ma è stata rimontata
Foto CorrierediRagusa.it

La terza giornata di Promozione si chiude con la sconfitta del S.Croce che proprio al 90’ cede alla Gymnica Scordia per 2-1 dopo essere stata in vantaggio per 1-0 nel primo tempo e aver condotto una partita in alcuni tratti anche superiore agli avversari con delle occasioni da gol nella fase intermedia della ripresa che potevano dare un altro verso all’incontro.

Uno sfortunato batti e ribatti sotto la porta dei biancazzurri ha permesso allo Scordia di assestare la zampata vincente proprio allo scadere e vanificare una partita giocata, tutto sommato, in modo molto diligente dal S.Croce che non avrebbe demeritato una eventuale vittoria per come ha giocato e per l’impegno profuso. La for-mazione di Santoro ha sviluppato un primo tempo nettamente superiore agli avversari, concretizzando tale superiorità con la trasformazione di un rigore ad opera del bomber Daniele Rizzo. Appena dopo 30» dall’inizio della ripresa però lo Scordia pareggiava dopo gli sviluppi di una azione partita da una palla persa a centrocampo dai biancazzurri santacrocesi, mettendo in luce una generale dormita della squadra che sembrava come fosse «rimasta»… negli spogliatoi.

La compagine allenata da Santoro però reagiva e creava almeno due palle gol con Fabio D’Agosta e Quintana, che non si concretizzavano per semplice sfortuna. Nel finale la partita saliva di agonismo con avvicendamenti di gioco dall’una o dall’altra parte e nel rush finale lo Scordia trovava il gol della vittoria. Il S.Croce non ha co-munque demeritato contro una squadra di ottima fattura e di eccellente livello. Incertezze a centrocampo e, forse, di una mancata giusta tensione hanno fatto pendere a favore degli avversari l’esito della partita.

Rinviata la partita fra l’Agira e l’Orsa, che si doveva disputare sul campo ennese, per impraticabilità del terreno di gioco a causa della pioggia caduta abbondantemente prima dell’incontro.

Il tabellino del derby

Scicli Ispica 1 - 1
Reti: 16° Romeo, 61° Costanzo


SCICLI: Lutri, Voi , Grimaldi , Gazzè , Savà , Cuffaro , Scifo S. (52° Scifo E. ), Amenta , Romeo (79° Occhipinti ), Assenza, Vilardo (69° Roccasalvo ) All. Rosa.

VIRTUS ISPICA: Brafa, Turturici, Vaccaro, Calabrese (46° Gianna , Ucciardo, Ulma, Ranno, Maieli, La Vaccara, Messina (82° Peluso), Drago (46° Costanzo). All.: Monaca.

Arbitro: Blanco di Acireale

Reti: 16° Romeo, 61° Costanzo.

Espulso al 38° Gazzè dello Scicli doppia ammonizione.

Il derby fra lo Scicli (nella foto la formazione) e la Virtus Ispica è finito sul pari dopo una partita intensa. In vantaggio lo Scicli che non riesce a raddoppiare neppure su rigore con Stefano Scifo e poi subisce il ritorno degli ospiti che ottengono il pari con una percussione di Costanzo.



25/09/2011 | 19.05.50
ottavio modica

Carissimo direttore, per correttezza di cronaca voglio segnalare che non c´è stato alcun calcio di rigore nella partita tra Scicli e Virtus Ispica.
Non so da quale fonte il collega abbia attinto la notizia. Saluti