Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1174
SANTA CROCE CAMERINA - 27/08/2011
Sport - Calcio: tante indicazioni per i due tecnici

Amichevole ricca di gol quella tra Santa Croce e Asd Avola

E’ terminata 3-2 a favore degli ospiti ma il S.Croce ha tenuto bene il campo

Amichevole ricca di gol e di indicazioni per i due tecnici quella giocata a S.Croce fra la compagine locale e l’Asd Avola. E’ terminata 3-2 a favore degli ospiti ma il S.Croce ha tenuto bene il campo contro una squadra con un mese in più di preparazione alle spalle e un carnet tecnico di tutto rispetto. Fra le fila biancazzurre il tecnico Michele Santoro ha potuto schierare per la prima volta la coppia di centrocampo Russo-Incardona.

La società del presidente Marco Agnello infatti ha perfezionato proprio in questi giorni l’acquisto di Salvatore Incardona dallo Junior Vittoria, definendo così la rosa completa della squadra in tempo per l’inizio del campionato. L’acquisto di Incardona è un colpo eccellente se si considera che il ragazzo era stato uno degli inserimenti più appropriati nella formazione del S.Croce dello scorso anno in Eccellenza, che nella prima fase del campionato aveva ottenuto buoni risultati. Il tecnico Santoro è comunque soddisfatto della condizione fisico-atletica dei suoi ragazzi, in netto miglioramento rispetto alle amichevoli con il Ragusa e il Comiso, considerando anche in positivo la personalità mostrata da tutta la squadra e dai giovani in particolare.

Anche il tecnico rossoblù Giovanni De Leo è soddisfatto della prestazione dei suoi elementi: «Stiamo facendo dei buoni progressi – ha commentato a caldo dopo l’incontro – anche se c’è ancora da lavorare ma è stato un test importante per saggiare la condizione atletica. Tecnicamente – ha ammesso – ho visto cose discrete grazie al fatto di aver provato diversi giocatori e di conseguenza aver potuto effettuare una certa selezione. Il test è stato probante – ha riconosciuto De Leo – contro una buona squadra che dirà molto nel suo campionato».