Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1297
SANTA CROCE CAMERINA - 28/06/2011
Sport - Calcio: ufficializzato il nome di colui che siederà sulla panchina

Michele Santoro nuovo allenatore del Santa Croce

Il neo tecnico ha anche allenato il Grammichele in prima categoria e il Comiso in Promozione
Foto CorrierediRagusa.it

Il S.Croce ha ufficializzato l’allenatore che guiderà la squadra nel prossimo campionato di Promozione. Il nuovo trainer è Michele Santoro (foto), 52 anni, tecnico locale di provata esperienza, che ritorna per la terza volta alla guida della squadra biancazzurra dopo averla già condotta quando militava in Prima categoria e un anno in Promozione. Santoro ha anche allenato il Grammichele in prima categoria e il Comiso in Promozione.

Lo scorso anno ha allenato l’altra formazione di S.Croce, la Nuova Kamarinense, che ha partecipato al campionato di Prima categoria, contribuendo a riuscire a conquistare la salvezza. La scelta della dirigenza biancazzurra è caduta sulla figura di Michele Santoro perché meglio interpreta il nuovo corso che si è dato la società che sta puntando sui giovani e sulle risorse del vivaio giovanile. L’obbiettivo è di affrontare un campionato di Promozione di media-alta classifica per aspirare a ritornare in Eccellenza, passando dai play-off, già da quest’anno o comunque per accedervi nei prossimi anni.

«Non mi aspettavo che il S.Croce volesse puntare su di me – ammette candidamente Santoro – ma la linea politica della società di valorizzare i giovani, sui quali riesco a lavorare bene e per i quali ho particolare propensione, evidentemente è stata quella che alla fine ha indirizzato su di me la scelta tecnica. E’ un piacere e una soddisfazione – ammette il nuovo tecnico – poter allenare il S.Croce con il quale spero di raggiungere gli obbiettivi che il sodalizio si è imposto per il prossimo futuro».

La scelta di Michele Santoro è venuta un po’ a sorpresa, scompaginando alcuni assiomi che volevano il tecnico intimamente legato all’altra società di calcio santacrocese e per questo difficilmente proponibile. Da adesso in poi la società comincerà a lavorare assieme al nuovo tecnico per assemblare una squadra competitiva dove i soli punti fermi del S.Croce edizione 2011-12 sono rappresentati dalla punta di classe Daniele Rizzo e dal centrale difensivo di ferro Salvatore Iurato, unici tesserati e quindi di proprietà del S.Croce, che purtroppo a causa di gravi infortuni non avevano potuto contribuire alla salvezza dei biancazzurri nel finale dello sfortunato campionato appena trascorso.

Le prospettive di acquisire buoni giocatori ci sono tutte anche perché la società ha già avuto la disponibilità di molti nomi nuovi che però dovranno essere vagliati dal nuovo allenatore assieme al resto dello staff tecnico. Il nuovo ciclo del S.Croce è comunque cominciato, sembra, sotto i migliori auspici.