Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1039
SANTA CROCE CAMERINA - 15/05/2011
Sport - Calcio, Eccellenza: dopo l’amara retrocesisone in Promozione il presidente lancia un appello

Marco Agnello alla ricerca di nuovi dirigenti per il S. Croce

Potrebbe essere possibile la fusione con la Nuova Kamarinense
Foto CorrierediRagusa.it

L’amaro verdetto di retrocessione in Promozione del S.Croce non è stato ancora del tutto sopito dalla dirigenza e dall’ambiente sportivo locale. La società comunque guarda avanti e cerca lentamente di rimboccarsi le maniche.

Il futuro dipende da alcuni progetti che vengono vagliati da ora fino a luglio dalla società e in particolare dal presidente Marco Agnello (nella foto) che lancia un appello: «La società – rileva – non è qualcosa di mio personale ma della cittadina e di chi vorrà partecipare. In tal senso – rilancia Agnello – faccio un appello affinché se c’è qualcuno che voglia farsi avanti a rilevare la società o ad affiancarmi in questo ruolo e quindi negli sforzi della gestione, lo faccia senza indugi».

In effetti l’obbiettivo di Marco Agnello è intanto quello di gettare le basi economiche e finanziarie per un eventuale campionato di categoria superiore e mobilitare quelle forze imprenditoriali locali che, se interessate ad offrire un valido sostegno, possano dare l’imput al presidente per affrontare ambiziosi traguardi. Il presidente della squadra biancazzurra è già all’opera in tal senso, cercando di sondare il campo per avere delle precise risposte che, se positive, potrebbero spingerlo con maggiore tranquillità a presentare la domanda per il ripescaggio in Eccellenza mentre, se negative, programmare un campionato di Promozione dalle ambizioni sempre relative.

Il problema infatti è che solo avendo adeguati sostegni economici la società potrà pensare di trattenere e acquistare giocatori che accettino di giocare in Eccellenza, la cui certezza a potervi partecipare si saprà solo a fine luglio, quando già quasi tutte le forma-zioni avranno lavorato per completare i ranghi. La strada verso una maggiore sicurezza economica o di apporto economico da parte delle forze imprenditoriali locali potrà essere anche spianata dalla eventuale fusione con l’altra squadra della cittadina, la Nuova Kamarinense, mili-tante in prima categoria. Un puzzle quindi intricato al quale il presidente Marco Agnello e tutta la dirigenza sta lavorando. Pare che si stia tentando l’ingresso nella società di figure nuove che potrebbero dare nuova linfa, anche economica, alla dirigenza.