Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 546
SANTA CROCE CAMERINA - 24/04/2011
Sport - Calcio, Eccellenza: la preparazione riprende martedì in vista della gara decisiva della stagione

S. Croce pronto per la sfida salvezza contro l´Enna

Si giocherà domenica prossima al comunale "Kennedy"

Le festività pasquali hanno interrotto la preparazione del S.Croce in vista dello spereggio-salvezza con l’Enna in programma domenica prossima al «Kennedy» della cittadina iblea. Il rompete le righe non ha coinciso questa settimana con una partita amichevole così come era successo in quella precedente quando il S.Croce ha affrontato a Comiso la squadra di casa, anch’essa impegnata in incontri di spareggio.

E’ stato proprio l’esito negativo di quella partita, presa sottogamba dai giocatori biancazzurri e persa malamente forse per il pensiero di tornare alle rispettive famiglie, a far decidere alla direzione tecnica del S.Croce di evitare questa settimana l’amichevole di routine. Gli allenamenti riprenderanno quindi martedì con il solito schema di preparazione standard, una parte fisica e atletica e una parte tecnica dove saranno affinati gli schemi tattici, quello usuale e quello alter-nativo con il trequartista. In questa prima fase della preparazione, purtroppo troppo lunga a causa delle festività pasquali, è emersa la consapevolezza della difficile sfida che dovrà affrontare la formazione biancazzurra contro quella gialloverde ennese, giunta per il rotto della cuffia ai play out, guadagnati al fotofinish nelle ultime giornate, quando ormai sembrava dovesse retrocedere.

La condizione di dover giocare senza aver nulla da perdere e la forte esperienza di diversi uomini dell’Enna, imbottita di giocatori tosti e dotati di forte fisicità, è per il S.Croce uno spauracchio non indifferente contro il quale la squadra del presidente Agnello potrebbe rischiare di inciampare. Il pericolo è reale, considerando anche la fragilità emotiva con la quale la squadra quest’anno, alla sua prima esperienza della sua storia nell’Eccellenza, è caduta in diverse fasi del campionato. La direzione tecnica però sta lavorando in tal senso, sebbene il soffermarsi a tali spauracchi potrebbe essere deleterio.

Il S.Croce è tecnicamente superiore all’Enna, non tanto perché battuto tutte e due le volte in campionato, ma perché i suoi elementi hanno dimostrato tale superiorità in diversi frangenti. La società si aspetta poi, per dare più forza al progetto sal-vezza, una massiccia presenza di tifosi sugli spalti il 1° maggio. Il pubblico e il giusto approccio alla partita possono risultare determinanti.