Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 11 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 14:31
SANTA CROCE CAMERINA - 07/03/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: secondo posto consolidato dopo la vittoria esterna a Siracusa

S. Croce prepara sfida al Carlentini, obiettivo sesta vittoria

Squadra in forma e concentrata sull’obiettivo play off Foto Corrierediragusa.it

Il Santa Croce ha ripreso la preparazione per la prossima gara interna contro il Carlentini in programma per l’11ma giornata. Dopo la bella e sonante vittoria di sabato scorso contro il Real Siracusa, la squadra di Lucenti non vuole più fermarsi e vuole raggiungere l’obiettivo dei tre punti anche contro i siracusani. La gara non è tra le più facili ma Leone e compagni non vogliono tralasciare nulla al caso e prepareranno la partita con il rispetto che merita. Per essere sicuri di mantenere la seconda posizione in classifica, che le consentirebbe di giocare in casa i play off e di sfruttare due risultati utili – il pareggio e la vittoria – per passare avanti, i biancoazzurri di Lucenti dovranno vincere tutte le cinque partite rimanenti, partendo dalla considerazione che la squadra che la segue a tre punti, il Misterbianco, potrebbe riuscire a vincere tutte le gare in programma. È un’impresa non facile quella di cinque vittorie di fila considerando che tutte le squadre sono in lotta per il forcing finale ma Lucenti ha molta fiducia nei suoi uomini e non mollerà un attimo al fine di raggiungere l’obiettivo.

«Non dobbiamo abbassare la guardia. – dice Gaetano Lucenti – Siamo entrati nel momento clou del campionato e non possiamo permetterci distrazioni. La gara di sabato scorso – ricorda Lucenti - ci ha visto entrare in campo con il piglio giusto ed è questo atteggiamento che voglio sabato prossimo contro il Carlentini. Sappiamo tutti che non sarà una gara facile in quanto i prossimi avversari sono una buona squadra e comprendono un’ottima rosa di giocatori. Noi dovremo correre oltre l’ostacolo e trovare quelle energie per imporci sui nostri avversari».