Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 21 Giugno 2018 - Aggiornato alle 15:11
SANTA CROCE CAMERINA - 24/02/2018
Sport - Calcio, Promozione/D: partita difficile per i biancazzurri imbrigliati dai neroverdi

S. Croce vince di misura con un gol di Leone in extremis

Salva la seconda posizione in classifica a sei giornate dalla fine del campionato Foto Corrierediragusa.it

S. Croce-Megara Augusta:1-0
Marcatore: 41’st Leone

S.Croce: Campo, Greco, Ravalli, Hydara (1’st Nicotra), Alma, Jatta, Di Rosa, Fiore, Sammartino (47’st Giarrizzo), Leone, Marino (26’st Nicosia). All.re Lucenti

Megara Augusta: Di Benedetto, Laudani, Lauria, Doumbia, Campanella (20’st Cammarata), Cannavò (45’st D’Urso), Campisi (11’st Gallo), Caruso, Musumeci, Giannattasio, Siciliano (32’st Cocola). All.re Riccobello.

Arbitro: D´Aquino di Catania.
Note: Espulso Doumbia al 49’st per fallo reazione. Ammonito Jatta (SC). Angoli: 6-6. Rec. 2´-7’


Ci è voluta la solita, grande giocata di Ciccio Leone per avere la meglio di un coriaceo Megara Augusta che ha rispettato le aspettative della vigilia di compagine arcigna e combattiva, poco disposta a fungere da squadra cuscinetto a dispetto della posizione che occupa in classifica. Il Santa Croce però ce l’ha messa tutta per dipanare la matassa di una partita che dopo i primi 45 minuti si era fatta ingarbugliata un po´ per colpa dei suoi giocatori un po´ per la buona interpretazione della partita che avevano fatto i siracusani. Primo tempo con ospiti più vivaci e che costruivano più azioni pericolose in area e sotto porta dei locali. Santa Croce un po´ impacciato con costruzione del gioco farraginoso e poco efficace dove si sentiva l´assenza di Nicotra, in panchina per un leggero infortunio durante il riscaldamento. La frazione si iniziava con una fiammata del Santa Croce dopo due minuti con Di Rosa che conquistava palla e, a due metri dalla porta, tirava con il portiere che respingeva. Per quasi trenta minuti la gara scorreva piatta ma poi al 28’ Doumbia lavorava un bel pallone per la testa di Musumeci che incornava debolmente da buona posizione e spediva a lato. Ancora ospiti pericolosi al 35’ con Dumbia che raccoglieva la sfera poco dentro l’area e batteva a botta sicura ma un difensore locale respingeva. Unica azione pericolo dei locali al 47’ con Leone che si trovava pronto sotto porta alla deviazione in rete ma la palla veniva intercettata da un difensore neroverde.

La ripresa vedeva in campo il ritorno di Nicotra e il Santa Croce iniziava a giocare con più costrutto. Al 4’ grande palla di Leone per Fiore che, dopo un velo di Sammartino, si coordinava da buona posizione ma tirava a lato. Al 10’ ancora Fiore mancava l’appuntamento con il gol. Servito magistralmente da Leone a pochi metri dalla porta il tiro del centrocampista si perdeva di poco sopra la traversa. Al 16’ Siciliano sparava alto da dentro l’area. Al 22’ Sammartino tirava alto imbeccato ancora da un ottimo Leone. Al 23’ Ravalli sotto porta inviava di poco alto di testa. Al 28’ Nicosia fluidificava bene sulla fascia sinistra crossava in area dove Fiore per l’ennesima volta sciupava una ghiotta occasione non indovinando lo specchio della porta dall’altezza del dischetto. Batti e ribatti e finalmente al 41’ da ottima palla lavorata sulla destra da Di Rosa la sfera giungeva a Leone che si liberava di due difensori e insaccava. C’era il tempo al 50’ per un’altra occasione sciupata da Giarrizzo che da pochi passi dalla rete tirava sul portiere. Importantissima vittoria per il Santa Croce che continua a navigare a vele spiegate verso i play off mantenendo la posizione di vicecapolista e le distanze dalle formazioni che la seguono in classifica.